Art. 12 
 
                        Verifiche e controlli 
 
  1. In ogni caso e' fatta salva la facolta' dell'Amministrazione  di
procedere  con  tutti  gli  accertamenti   e   le   verifiche   anche
successivamente all'erogazione degli incentivi e di procedere, in via
di autotutela,  con  l'annullamento  del  relativo  provvedimento  di
concessione, e disporre in ordine all'obbligo di restituzione ove, in
esito alle verifiche  effettuate,  emergano  gravi  irregolarita'  in
relazione alle dichiarazioni sostitutive  rese  ovvero  nel  caso  di
violazione dell'art. 6, comma 2 del decreto ministeriale n. 97/2023. 
  2. Al fine di garantire l'effettivita' di quanto previsto dall'art.
2, comma 6 del  decreto  ministeriale  n. 97/2023,  l'Amministrazione
avvalendosi del C.E.D. del  Dipartimento  per  i  trasporti  provvede
all'inserimento di appositi  ostativi  informatici  per  impedire  il
cambio di intestazione dei  veicoli  in  violazione  del  vincolo  di
inalienabilita'. 
  3. Al fine di verificare quanto previsto dall'art. 2, comma  7  del
decreto  ministeriale  n. 97/2023  l'Amministrazione  si  avvale  del
C.E.D. del Dipartimento per i trasporti. 
  4. Il presente decreto e' pubblicato nel  sito  web  del  Ministero
delle  infrastrutture  e  dei  trasporti   nella   sezione   dedicata
all'autotrasporto ┬źDocumentazione┬╗, nel sito web della societa'  Rete
Autostrade  Mediterranee  nonche'  nella  Gazzetta  Ufficiale   della
Repubblica italiana. 
    Roma, 8 giugno 2023 
 
                                      Il direttore generale: Di Santo