Art. 3 
 
                   Autorita' nazionale competente 
 
  1. L'Autorita' nazionale competente svolge i seguenti compiti: 
    a) emana le direttive tecniche di settore,  tenendo  conto  degli
standard internazionali  in  materia  di  servizi  di  assistenza  al
traffico marittimo; 
    b)  rappresenta  i  pertinenti  interessi  nazionali  presso  gli
organismi internazionali di riferimento; 
    c) valuta la  necessita'  di  istituire,  potenziare,  accorpare,
riqualificare  o  mantenere  i  servizi  di  assistenza  al  traffico
marittimo (VTS) sul territorio dello  Stato,  utilizzando  i  criteri
dell'analisi del rischio, ed autorizza l'autorita' VTS ad erogare  il
servizio, ovvero a  cessarne  l'erogazione,  all'interno  di  un'area
determinata; 
    d) e' responsabile della formazione del personale VTS, svolta  in
aderenza agli standard internazionali; 
    e) autorizza ed esercita il controllo sui  centri  di  formazione
VTS; 
    f) predispone linee guida per  il  personale  VTS  e  livelli  di
equipaggiamento dei centri VTS; 
    g)  registra  gli  incidenti  ed  i  mancati  incidenti  che   si
verificano all'interno delle aree VTS; 
    h) effettua periodicamente opportune  verifiche  sull'adeguatezza
dell'autorita' VTS e dei centri VTS rispetto alla normativa nazionale
ed internazionale di settore e ne analizza le prestazioni; 
    i) assicura che le attrezzature, i sistemi  e  le  infrastrutture
siano appropriate per gli obiettivi del VTS; 
    j)  assicura  che  il  personale  VTS  sia  in  numero  adeguato,
debitamente formato, certificato e abilitato.