(Allegato-art. 2)
                               Art. 2. 
 
                Definizioni e disposizioni specifiche 
 
    Ai fini del presente avviso si applicano le seguenti definizioni: 
      «Agricoltore»: ai sensi dell'art. 4, paragrafo  1,  lettera  a)
del regolamento (UE) n.  1307/2013,  per  agricoltore  s'intende  una
persona  fisica  o  giuridica  o  un  gruppo  di  persone  fisiche  o
giuridiche, indipendentemente dalla personalita' giuridica  di  detto
gruppo dei suoi membri, la cui  azienda  e'  situata  nel  territorio
italiano e che esercita un'attivita' agricola; 
      «Agricoltore attivo»: un «Agricoltore» s'intende attivo qualora
rientri nelle fattispecie indicate dall'art. 9 del  regolamento  (UE)
n. 1307/2013, come modificato  dal  regolamento  (UE)  n.  2017/2393,
nonche' ai sensi del decreto ministeriale 7 giugno 2018, n. 5465; 
      «Organismo collettivo di  difesa»:  organismo  che  soddisfa  i
requisiti di cui al capo III del decreto legislativo 29  marzo  2004,
n. 102, come modificato dal decreto legislativo 26 marzo 2018, n. 32; 
      «Avversita' atmosferica»: un  evento  atmosferico,  come  gelo,
tempesta, grandine, ghiaccio, forte pioggia  o  siccita'  prolungata,
assimilabile a una calamita' naturale; 
      «Calamita' naturale»: un evento naturale,  di  tipo  biotico  o
abiotico,  che  causa  gravi  turbative  dei  sistemi  di  produzione
agricola, con conseguenti danni economici rilevanti  per  il  settore
agricolo; 
      «Piano di gestione dei rischi in agricoltura (PGRA)»: strumento
attuativo annuale del decreto  legislativo  n.  102/04  e  successive
modificazioni  ed  integrazioni,   che   stabilisce   l'entita'   del
contributo  pubblico  sui  premi  assicurativi  tenendo  conto  delle
disponibilita' di  bilancio,  dell'importanza  socio-economica  delle
produzioni e del numero  di  potenziali  assicurati.  Nel  PGRA  sono
individuate le produzioni, gli allevamenti, le strutture, i rischi  e
le garanzie assicurabili; i contenuti del contratto  assicurativo;  i
termini massimi di sottoscrizione delle polizze;  la  metodologia  di
calcolo dei parametri contributivi e le aliquote massime concedibili.
Nel PGRA puo'  essere  disposto  qualsiasi  altro  elemento  ritenuto
necessario per garantire un  impiego  efficace  ed  efficiente  delle
risorse pubbliche; 
    «Sistema informativo integrato  "Sistema  gestione  del  rischio"
(SGR)» istituito ai sensi del capo III del  decreto  ministeriale  12
gennaio 2015, pubblicato nella Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica
italiana  del  12  marzo  2015,   e   successive   modificazioni   ed
integrazioni, nel contesto del Sistema informativo agricolo nazionale
(SIAN),   che   garantisce    l'armonizzazione    e    l'integrazione
dell'informazione relativa  alla  misura  di  gestione  del  rischio,
nell'ottica di  garantire  una  sana  gestione  finanziaria  evitando
sovra-compensazioni; 
      «Piano assicurativo individuale (PAI)»: documento  univocamente
individuato nel SIAN, predisposto ed elaborato nell'ambito  del  SGR,
sulla base delle scelte assicurative  che  l'Agricoltore  esegue.  Le
informazioni minime che devono essere contenute nel PAI sono elencate
dall'Allegato B, lettera b) del decreto ministeriale 12 gennaio 2015,
n. 162, modificato dai decreti ministeriali 8 marzo 2016, n.  1018  e
31 marzo 2016, n. 7629; 
      «Manifestazione di interesse»: documento  presentato  ai  sensi
dell'avviso pubblico n. 35484 del 14 dicembre 2018, per l'accesso  ai
benefici della sotto misura 17.1 «Assicurazione del  raccolto,  degli
animali e delle piante», di cui all'art. 37 del regolamento  (UE)  n.
1305/2013, prevista nell'ambito del PSRN; 
      «Domanda di sostegno»: domanda di  partecipazione  al  presente
avviso presentata da un richiedente che perfeziona l'iter avviato con
la presentazione della manifestazione di interesse; 
      «Data  di  presentazione  domanda   di   sostegno»:   data   di
presentazione attestata dalla data di trasmissione  telematica  della
domanda stessa tramite portale SIAN e  riportata  nella  ricevuta  di
avvenuta presentazione rilasciata al richiedente; 
      «Domanda di pagamento»: domanda che  un  beneficiario  presenta
all'Organismo pagatore AGEA per ottenere il pagamento del  contributo
pubblico; 
      «Operazione»:  azione  relativa  alla  sottoscrizione  di   una
polizza di assicurazione  agevolata  del  raccolto  e  delle  piante,
basata sul PAI,  selezionata  dall'Autorita'  di  gestione  del  PSRN
2014-2020, che contribuisce al raggiungimento degli  obiettivi  della
sottomisura 17.1; 
      «Durata dell'operazione»: periodo di tempo che  intercorre  fra
la sottoscrizione di  una  polizza  di  assicurazione  agevolata  del
raccolto e delle piante e la data di fine copertura  assicurativa  o,
se antecedente, la data in cui il prodotto non e' piu' in campo; 
      «Operazione pienamente realizzata»: operazione per la quale  e'
scaduto il termine di fine copertura assicurativa, a prescindere  dal
fatto  che  il  pagamento  del  premio  sia  stato   effettuato   dal
beneficiario; 
      «Operazione completata»: operazione pienamente realizzata e per
la quale il  relativo  premio  e'  stato  pagato  alla  compagnia  di
assicurazione ed  il  contributo  pubblico  corrispondente  e'  stato
corrisposto al beneficiario; 
      «Utente qualificato»: richiedente che ha registrato la  propria
anagrafica sul portale AGEA; 
      «Codice OTP»:  codice  che  consente  la  sottoscrizione  della
domanda con firma elettronica da  parte  di  un  utente  qualificato,
abilitato all'utilizzo della firma elettronica, inviato  tramite  sms
sul cellulare del medesimo utente; 
      «Fascicolo aziendale»: ai sensi del decreto ministeriale n. 162
del 12  gennaio  2015  il  fascicolo  aziendale  e'  l'insieme  delle
informazioni relative ai soggetti tenuti all'iscrizione all'anagrafe,
controllate  e  certificate   dagli   organismi   pagatori   con   le
informazioni   residenti   nelle   banche   dati    della    pubblica
amministrazione e in particolare del SIAN, ivi  comprese  quelle  del
Sistema integrato  di  gestione  e  controllo  (SIGC).  Il  fascicolo
contiene  le  informazioni  costituenti  il   patrimonio   produttivo
dell'azienda agricola  reso  in  forma  dichiarativa  e  sottoscritto
dall'Agricoltore, in particolare:  a)  composizione  strutturale;  b)
piano di coltivazione; c) composizione  zootecnica;  d)  composizione
dei beni  immateriali;  e)  adesioni  ad  organismi  associativi;  f)
iscrizione ad altri registri ed elenchi compresi i sistemi  volontari
di controllo funzionali all'ottenimento delle certificazioni; 
      «Polizza»: ove non espressamente indicato, si  intende  sia  la
polizza assicurativa  sottoscritta  individualmente  dall'agricoltore
sia il certificato di polizza sottoscritto da un agricoltore in  caso
di polizze collettive stipulate dall'Organismo collettivo di  difesa,
nonche' dalle  cooperative  agricole  e  loro  consorzi  o  da  altri
soggetti giuridici riconosciuti ai sensi del decreto  legislativo  n.
102/2004 e successive modificazioni ed integrazioni, con la compagnia
di assicurazione.