(Convenzione-art. 15)
 
                               Art. 15 
 
     Comitato per l'attuazione e l'osservanza della Convenzione 
 
  1. E'  istituito  un  meccanismo  che  ha  il  fine  di  promuovere
l'attuazione di tutte le disposizioni della  presente  Convenzione  e
verificarne l'osservanza, che prevede  un  comitato  in  qualita'  di
organo sussidiario della Conferenza delle Parti. Tale meccanismo, ivi
compreso il comitato, mira a svolgere  una  funzione  di  sostegno  e
presta particolare attenzione alle capacita' e  situazioni  nazionali
delle Parti. 
  2. Il comitato promuove l'attuazione  e  verifica  l'osservanza  di
tutte  le  disposizioni  della  presente  Convenzione.  Il   comitato
esamina, sia  a  livello  individuale  che  sistemico,  le  questioni
attinenti all'attuazione ed all'osservanza, formulando, se del  caso,
raccomandazioni indirizzate alla Conferenza delle Parti. 
  3. Il comitato e' composto da 15 membri  nominati  dalle  Parti  ed
eletti  dalla  Conferenza  delle  Parti,  nel  rispetto  di   un'equa
rappresentanza geografica  sulla  base  delle  cinque  regioni  delle
Nazioni Unite; i primi membri  sono  eletti  nel  corso  della  prima
riunione della Conferenza delle  Parti  e,  in  seguito,  secondo  le
regole di procedura approvate dalla Conferenza delle Parti  ai  sensi
del paragrafo 5; i membri del comitato devono possedere competenza in
un  settore  rilevante  in  relazione  alla  presente  Convenzione  e
rispecchiare un adeguato equilibrio di competenze. 
  4. Il comitato puo' esaminare istanze sulla base di: 
    a)  comunicazioni  scritte  trasmesse  dalle  Parti  per   quanto
concerne il rispetto delle disposizioni; 
    b) relazioni nazionali trasmesse ai sensi dell'articolo 21; e 
    c) richieste da parte della Conferenza delle Parti. 
  5. Il comitato elabora le proprie regole  di  procedura,  che  sono
sottoposte all'approvazione della Conferenza delle Parti in occasione
della seconda riunione;  la  Conferenza  delle  Parti  puo'  adottare
clausole aggiuntive al mandato del comitato. 
  6. Il comitato si adopera per adottare le  proprie  raccomandazioni
per  consenso.  Qualora,  nonostante  gli  sforzi  compiuti,  non  si
raggiunga un consenso in seno al comitato,  le  raccomandazioni  sono
adottate a maggioranza di due terzi dei membri  presenti  e  votanti,
sulla base di un quorum di due terzi dei membri.