Art. 6 
 
                   Segreteria tecnica del Ministro 
 
  1. La Segreteria tecnica del Ministro svolge attivita' di  supporto
tecnico  per  l'elaborazione  e  il  monitoraggio   delle   politiche
riguardanti  i  settori  di  intervento  del  Ministero  e   per   le
conseguenti  determinazioni  di   competenza   del   Ministro   circa
l'utilizzazione delle relative risorse finanziarie. Tale attivita' di
supporto e' svolta in raccordo con  gli  uffici  del  Ministero,  sia
nella fase di rilevazione delle problematiche da  affrontare  che  in
quella  dell'elaborazione  delle  direttive  e  delle  decisioni   di
competenza del Ministro, nonche'  mediante  la  promozione  di  nuove
attivita' e iniziative, anche attraverso l'elaborazione di documenti,
indagini e rapporti, l'organizzazione e la partecipazione a tavoli di
concertazione  e  momenti  di   approfondimento   scientifico   quali
convegni, conferenze e tavole rotonde  nelle  materie  di  competenza
istituzionale  del   Ministero   e   in   rapporto   con   le   altre
amministrazioni interessate, compatibilmente con i vincoli di finanza
pubblica. 
  2. Il Capo della Segreteria tecnica e' scelto fra  soggetti,  anche
estranei alla pubblica amministrazione, sulla  base  di  un  rapporto
fiduciario con il Ministro, in  possesso  di  cognizioni  di  elevato
livello specialistico, adeguate  alle  funzioni  da  svolgere,  avuto
riguardo, in particolare,  ai  titoli  posseduti  e  alle  esperienze
professionali maturate.