Art. 3 
 
                   Risorse finanziarie disponibili 
 
  1. Per l'attuazione della misura di cui  al  presente  decreto,  il
Comune di Prato dispone, ai sensi dell'art. 1, comma 658, della legge
30 dicembre 2021, n. 234, di risorse pari a euro 10.000.000,00 (dieci
milioni/00) per l'anno 2022. 
  2.  In  prima  applicazione,  ferma  restando  la  possibilita'  di
eventuali rimodulazioni ai sensi dell'art. 15, comma 6, la  dotazione
finanziaria indicata al comma 1 e' cosi' suddivisa: 
    a) euro 8.000.000,00 (ottomilioni/00) sono destinati a  sostenere
i progetti disciplinati dal Capo II; 
    b) i restanti euro 2.000.000,00 (duemilioni/00)  sono  utilizzati
dal Comune di Prato per sostenere la realizzazione  dei  progetti  di
sistema disciplinati dal Capo III. 
  3. Le risorse di cui al comma 1 sono versate sul conto corrente  di
tesoreria intestato al Comune di Prato e sono utilizzate dallo stesso
per l'attuazione della misura prevista dal presente decreto. 
  4. I progetti finanziati  ai  sensi  del  presente  decreto  devono
essere identificati dal Codice  unico  di  progetto  (CUP)  ai  sensi
dell'art. 11 della legge 16 gennaio 2003, n. 3.