Art. 4.
                  Talune deroghe alle norme di AIC
  1.  L'autorizzazione  all'immissione  in  commercio  di  medicinali
veterinari,  di  seguito  denominata AIC, destinati esclusivamente ad
essere  utilizzati per i pesci d'acquario, gli uccelli da gabbia e da
voliera,  i  piccioni viaggiatori, gli animali da terrario, i piccoli
roditori,  i  furetti  e  i conigli da compagnia sempre che non siano
destinati  all'alimentazione  umana,  purche'  detti  medicinali  non
contengano   sostanze   la   cui  utilizzazione  esiga  un  controllo
veterinario e siano presi tutti i provvedimenti possibili per evitare
l'uso  non  autorizzato  di  tali  medicinali per altri animali, puo'
essere rilasciata ammettendo talune deroghe agli articoli 6, 7 e 8.