Art. 22 
 
                  Disposizioni transitorie e finali 
 
  1. Le disposizioni di cui al presente  decreto  si  applicano  alle
domande di agevolazione presentate a partire dalla data stabilita con
il provvedimento di cui all'art. 7, comma 2. Per le medesime  domande
non trovano piu' applicazione le diposizioni di cui  al  decreto  del
Ministro dello  sviluppo  economico,  di  concerto  con  il  Ministro
dell'economia e delle finanze, 8 luglio 2015, n.  140,  e  successive
modifiche e integrazioni. 
  2. Per le imprese che hanno presentato domanda  di  agevolazione  a
valere sulla previgente disciplina e che, successivamente  alla  data
di cui al comma 1, risultano destinatarie  di  una  comunicazione  di
rigetto della domanda e' fatta salva, in caso di presentazione  entro
sei mesi dalla data della predetta comunicazione di una nuova domanda
di agevolazione riferita al medesimo programma  di  investimenti,  la
data di presentazione della prima domanda  di  agevolazione  ai  fini
della decorrenza delle spese ammissibili. 
  3. Con il provvedimento di cui all'art. 7,  comma  2,  e'  definito
l'elenco degli oneri informativi per le imprese previsti dal presente
decreto, ai sensi dell'art. 7, commi 1 e 2, della legge  11  novembre
2011, n. 180. 
  4. La misura di  sostegno  disciplinata  dal  presente  decreto  e'
pubblicata     sulla      piattaforma      telematica      denominata
Ā«Incentivi.gov.itĀ», ai sensi dell'art. 18-ter  del  decreto-legge  n.
34/2019. 
  Il  presente  decreto  sara'  trasmesso  ai  competenti  organi  di
controllo e pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale  della  Repubblica
italiana. 
 
    Roma, 4 dicembre 2021 
 
                                                    Il Ministro       
                                             dello sviluppo economico 
                                                    Patuanelli        
 
Il Ministro dell'economia 
     e delle finanze 
       Gualtieri 

Registrato alla Corte dei conti il 15 gennaio 2021 
Ufficio  di  controllo  sugli  atti  del  Ministero  dello   sviluppo
economico e del Ministero delle politiche agricole, reg. n. 29