Art. 20.
              Soggetti obbligati e istituti depositari
  1.  Un  esemplare  delle  opere  di  grafica  d'arte, dei documenti
fotografici  e  dei video d'artista e' inviato all'Istituto nazionale
per  la  grafica  a  cura  dell'editore o, comunque, del responsabile
della  pubblicazione.  Nel  caso di edizioni in cartella, con o senza
testo,  composte  di piu' opere grafiche o fotografiche realizzate da
uno  o piu' autori, l'esemplare dell'opera deve essere consegnato nel
suo insieme completo di tutti i suoi elementi.
  2.  Una  ulteriore  copia  e'  consegnata agli istituti che saranno
individuati  dalla  Conferenza  unificata  di  cui all'articolo 8 del
decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, con le modalita' indicate
dall'articolo 4.
  3.  Ove  tali  documenti  non  risultassero pertinenti alla propria
funzione, l'Istituto nazionale per la grafica ne propone il deposito,
previo  apposito accordo, presso istituti ritenuti idonei per la loro
conservazione e valorizzazione.
  4. I documenti di grafica d'arte, i documenti fotografici e i video
d'artista  diffusi su supporto informatico sono depositati secondo le
modalita' stabilite dal Capo VI.
  5. I documenti di grafica d'arte, i documenti fotografici e i video
d'artista  diffusi  su  rete  informatica  sono depositati secondo le
modalita' stabilite dal Capo VII.
 
          Nota all'art. 20:
              -  Per l'art. 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997,
          n. 281, si veda in nota all'art. 4.