Art. 17 
 
 
            Destinazione delle economie di spesa al Fondo 
               per l'ammortamento dei titoli di Stato 
 
  1. La quota parte delle risorse  che  si  rendono  disponibili  per
effetto delle disposizioni recate  dai  commi  1,  lettera  b),  e  2
dell'art. 14, non utilizzata per la copertura (( degli oneri  di  cui
agli articoli 12, commi 4 e 6-ter, e 16 )) del presente  decreto,  e'
destinata al Fondo per l'ammortamento dei titoli  di  Stato,  di  cui
all'art. 44, comma 1, del testo unico delle disposizioni  legislative
e regolamentari in materia di debito pubblico, di cui al decreto  del
Presidente della Repubblica 30 dicembre 2003, n. 398. 
  2. Il Ministro dell'economia e  delle  finanze  e'  autorizzato  ad
apportare, con propri decreti, le variazioni di  bilancio  occorrenti
all'attuazione del presente decreto. 
 
          Riferimenti normativi 
 
              - Si riporta il comma 1 dell'art. 44  del  decreto  del
          Presidente della Repubblica 30 dicembre 2003, n. 398 (Testo
          unico delle disposizioni  legislative  e  regolamentari  in
          materia di debito pubblico): 
          "1.  E'  istituito  presso  la  Banca  d'Italia  un   conto
          denominato Fondo per l'ammortamento dei  titoli  di  Stato.
          Esso ha lo scopo di ridurre, secondo le modalita'  previste
          dal presente testo unico,  la  consistenza  dei  titoli  di
          Stato in circolazione.".