Art. 29.
   Elementi identificativi da apporre ai documenti cinematografici
  1.  Su  ogni  documento  consegnato  per  il  deposito  legale sono
apposti,  a  cura  del  soggetto  obbligato  al  deposito, i seguenti
elementi identificativi:
    a)  il  nome,  ovvero  la denominazione o la ragione sociale e il
domicilio, ovvero la sede legale del produttore di opere filmiche;
    b) l'anno di ultimazione delle lavorazioni per i film;
    c)  l'anno  di  inizio  della  lavorazione  per i soggetti, per i
trattamenti  e  le  sceneggiature  di  cui  all'articolo  4, comma 1,
lettera p), della legge;
    d)  in allegato, il nulla osta per la visione del film rilasciato
dalla Direzione generale per il cinema;
    e)  per  i  documenti di cui all'articolo 4, comma 1, lettera p),
relativi  a  film  non  realizzati,  un  numero  progressivo per anno
fornito gratuitamente dalla Cineteca nazionale.
 
          Nota all'art. 29:
              -  Per  l'art.  4,  comma 1,  lettera p),  della  legge
          15 aprile 2004, n. 106, si veda la nota all'art. 28.