(CODICE DI PROCEDURA CIVILE-art. 365)
                              Art. 365. 
                    (Sottoscrizione del ricorso). 
 
  Il  ricorso  e'  diretto  alla  corte  e   sottoscritto,   a   pena
d'inammissibilita',  da  un  avvocato  iscritto  nell'apposito  albo,
munito di procura speciale.