Art. 32.
              Soggetti obbligati e istituti depositari
  1.  I  documenti di cui all'articolo 2, comma 1, lettera f), numero
1),  prodotti  totalmente  o  parzialmente in Italia o distribuiti su
licenza per il mercato italiano, sono consegnati, a cura dei soggetti
obbligati,  ad eccezione di quelli indicati al comma 2, in due copie,
di  cui  una  alla  Biblioteca nazionale centrale di Roma ed un'altra
alla Biblioteca nazionale centrale di Firenze.
  2.  Una  copia dei documenti sonori e video su supporto informatico
e'  consegnata  alla Discoteca di Stato - Museo dell'Audiovisivo. Una
copia  dei  documenti  di  cui  all'articolo  2, comma 1, lettera f),
numeri   5),   6)  e  7),  su  supporto  informatico,  e'  consegnata
all'Istituto  nazionale per la grafica. Una copia dei film diffusi su
supporto informatico e' consegnata alla Cineteca nazionale.
  3. Una copia dei documenti di cui al comma 1 attinenti alla materia
giuridica  e'  consegnata  alla  Biblioteca  centrale  giuridica  del
Ministero  della  giustizia  per le finalita' di cui all'articolo 12,
comma 1.
  4.  Due  ulteriori  copie  dei  documenti  di  cui  al comma 1 sono
consegnate  agli  istituti  che  saranno individuati dalla Conferenza
unificata  di  cui  all'articolo  8 del decreto legislativo 28 agosto
1997,  n.  281.  Analogamente  e' consegnata ai predetti istituti una
copia dei documenti di cui al comma 2.
  5.  Per  la  consegna  dei  documenti  su  supporto informatico, si
applicano le modalita' stabilite dall'articolo 7.
  6.  I  soggetti obbligati al deposito sono tenuti a fornire, previo
accordo   con   gli   istituti   depositari,  documenti  su  supporto
informatico   dai   quali  sia  possibile  effettuare  copia  a  fini
conservativi.
 
          Nota all'art. 32:
              -  Per l'art. 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997,
          n. 281, si veda in nota all'art. 4.