Art. 33 
 
 
                     Requisiti di partecipazione 
 
  1. I requisiti per la partecipazione al concorso di cui al presente
Capo sono i seguenti: 
    a)  possesso  della  laurea  triennale  ad  indirizzo   giuridico
indicata nel decreto del Ministro dell'interno, di  concerto  con  il
Ministro per la funzione pubblica e con il Ministro  dell'istruzione,
dell'universita' e della ricerca,  adottato  ai  sensi  dell'art.  3,
comma 2, del decreto legislativo; 
    b) eta' non superiore a trentacinque anni. Tale requisito non  e'
richiesto fino all'anno 2026. 
  2. Non sono ammessi a partecipare  al  concorso  coloro  che  hanno
riportato nei tre anni precedenti la data del bando: 
    a) un giudizio complessivo inferiore a ┬źdistinto┬╗; 
    b)  la  sanzione  disciplinare  della  pena  pecuniaria  o  altra
sanzione piu' grave. 
  3. Si applicano le disposizioni di cui all'art. 3, commi 3, 4 e 5. 
  4. I candidati non esclusi dal concorso per difetto  dei  requisiti
sono convocati per gli accertamenti attitudinali  previsti  dall'art.
24 della legge 1┬░ febbraio 1989, n. 53 e, se giudicati  idonei,  sono
ammessi a sostenere le prove d'esame del concorso. 
  5. La convocazione puo' avvenire anche mediante  pubblicazione  del
calendario degli accertamenti  di  cui  al  comma  2  sul  Bollettino
Ufficiale del personale del Ministero dell'interno e sul  sito  nella
data fissata dal bando di concorso.