(5)
5. SISTEMA DI CONTROLLO DEI FUMI E DEL  CALORE  DI  TIPO  NATURALE  O
MECCANICO 
 
    Le  installazioni  devono  essere  provviste  di  un  sistema  di
controllo dei fumi e del calore finalizzato a garantire uno strato di
aria libera da fumo di altezza pari ad almeno 2,00 metri,  realizzato
a regola d'arte. 
    Il raggiungimento di tale obiettivo prestazionale  dovra'  essere
realizzato mediante la progettazione del sistema di  smaltimento  dei
fumi e del calore che tenga conto anche delle necessarie esigenze  di
aria di richiamo e di mantenere condizioni ambientali  sostenibili  e
compatibili con le  necessita'  degli  occupanti,  in  corrispondenza
delle uscite di sicurezza e lungo i percorsi di esodo, per  il  tempo
necessario al raggiungimento di  un  luogo  sicuro  e/o  l'intervento
delle squadre di soccorso. 
    Per il calcolo della portata dei fumi sara' assunto  un  incendio
di progetto: 
    ┬źIncendio di  una  pozza  di  liquido  isolante  combustibile  di
diametro equivalente che si ricava dal cerchio avente  la  superficie
pari a quella della proiezione in pianta della macchina elettrica. Lo
sviluppo  dell'incendio  di  progetto  deve  essere  determinato   in
funzione delle caratteristiche chimico-fisiche del  liquido  isolante
medesimo┬╗.