IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
  Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione; 
  Vista la legge 16 aprile 1987, n. 183, concernente il coordinamento
delle politiche comunitarie  riguardanti  l'appartenenza  dell'Italia
alle Comunita' europee e l'adeguamento dell'ordinamento interno  agli
atti normativi comunitari; 
  Viste le direttive CEE  nuneri  80/779,  82/884,  84/360  e  85/203
concernenti norme in materia di qualita' dell'aria,  relativamente  a
specifici  agenti  inquinanti,  e  di  inquinamento  prodotto   dagli
impianti industriali, tutte  indicate  nell'elenco  C  allegato  alla
legge 16 aprile 1987, n. 183; 
  Considerato che in data 6 maggio  1988,  ai  termini  dell'art.  15
della citata legge 16 aprile 1987, n. 183, che delega il  Governo  ad
emanare norme attuative delle direttive indicate nel predetto  elenco
C e' stato inviato lo schema del presente provvedimento ai Presidenti
della Camera dei deputati e  del  Senato  della  Repubblica  per  gli
adempimenti ivi previsti; 
  Acquisito il parere delle competenti commissioni della  Camera  dei
deputati e del Senato della Repubblica; 
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri,  adottata  nella
riunione del 20 maggio 1988; 
  Sulla proposta del Ministro per il  coordinamento  delle  politiche
comunitarie, di concerto con  i  Ministri  degli  affari  esteri,  di
grazia e giustizia,  del  tesoro,  dell'industria,  del  commercio  e
dell'artigianato, della  sanita',  dell'ambiente  e  per  gli  affari
regionali ed i problemi istituzionali; 
                                EMANA 
il seguente decreto: 
 
                               Art. 1 
 
  1. Il presente decreto detta norme per  la  tutela  della  qualita'
dell'aria ai fini della protezione della salute  e  dell'ambiente  su
tutto il territorio nazionale. 
  2. Sono sottoposti alla disciplina del presente decreto: 
a) tutti  gli  impianti  che   possono   dar   luogo   ad   emissione
   nell'atmosfera; 
b) le caratteristiche  merceologiche  dei  combustibili  ed  il  loro
   impiego; 
c) i valori limite ed i valori guida  per  gli  inquinanti  dell'aria
   nell'ambiente esterno  ed  i  relativi  metodi  di  campionamento,
   analisi e valutazione; 
d) i limiti delle  emissioni  inquinanti  ed  i  relativi  metodi  di
   campionamento, analisi e valutazione.