IL MINISTRO DEL TESORO
  Vista  la  legge  25  maggio  1978,  n.  234,  recante modifiche ed
integrazioni alla normativa riguardante il credito navale;
  Visto  il  decreto  ministeriale  in data 2 aprile 1979, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica  italiana  n.  145  del  29
maggio  1979,  come  risulta  modificato  dai decreti ministeriali n.
271777, n. 647067 e n. 648040 rispettivamente del 5 giugno 1981,  del
6  novembre  1986  e  del  23  dicembre 1986, con il quale sono stati
fissati i criteri di variazione del tasso massimo di  riferimento  da
applicarsi  ai  finanziamenti  previsti dalla citata legge n. 234 del
1978;
  Visti i propri decreti del 10 dicembre 1987 e 15 giugno 1988, con i
quali e' stata fissata, per l'anno 1988, la misura della  commissione
onnicomprensiva da riconoscere agli istituti di credito per gli oneri
connessi alle operazioni di credito agevolato  previste  dalla  legge
sopramenzionata;
  Attesa  la necessita' di determinare la commissione onnicomprensiva
di cui sopra per l'anno 1989;
                               Decreta:
  La  commissione  onnicomprensiva  da  riconoscere  agli istituti di
credito per gli oneri connessi alle operazioni di  credito  agevolato
previste dalle leggi citate in premessa, e' fissata, per l'anno 1989,
nella misura dell'1,50%;
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
   Roma, addi' 23 dicembre 1988
                                                   Il Ministro: AMATO