Il CIPI nella seduta del  25  marzo  1992,  ha  deliberato  quanto
segue:
    1)  l'impresa  Opocrin  S.p.a,  con  sede in Formigine (Modena) e
stabilimento di Casale di Mezzani, non puo'  ritenersi,  a  decorrere
dal  16  luglio  1991, in condizione di ristrutturazione aziendale ai
sensi e per gli effetti dell'art. 2, quinto comma, lettera a),  della
legge n. 675/1977;
    2)  l'impresa  F.M.  -  Fabbrica  motoveicoli  S.p.a., con sede e
stabilimento di Barzago (Como), non e' riconosciuta, a decorrere  dal
31  dicembre  1990,  in  situazione di particolare crisi aziendale ai
sensi e per gli effetti dell'art. 2, quinto comma, lettera c),  della
legge n. 675/1977;
    3)  l'impresa Sime telefonia, con sede e stabilimento in Firenze,
non e' riconosciuta, a decorrere dal 27 marzo 1991, in condizione  di
crisi aziendale ai sensi e per gli effetti dell'art. 2, quinto comma,
lettera c), della legge n. 675/1977.