IL PRESIDENTE
                     DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
  Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400;
  Visto    il    regio   decreto   18   novembre   1923,   n.   2440,
sull'amministrazione del patrimonio  e  sulla  contabilita'  generale
dello  Stato,  nonche'  il  relativo  regolamento approvato con regio
decreto 23 maggio 1924, n. 827;
  Visto l'art. 20 della legge 5 agosto 1978, n. 468;
                              Decreta:
  Al Sottosegretario di  Stato  alla  Presidenza  del  Consiglio  dei
Ministri  sen.  Fabio Fabbri e' delegata la firma dei decreti, atti e
provvedimenti  di  competenza  del  Presidente  del   Consiglio   dei
Ministri,  ad  esclusione  dei  decreti che richiedono una preventiva
deliberazione del  Consiglio  dei  Ministri,  nonche'  degli  atti  e
provvedimenti  relativi  alle  attribuzioni  di  cui all'art. 5 della
legge 23 agosto 1988, n. 400, e di quelli  concernenti  la  direzione
della politica generale del Governo.
  Allo  stesso  Sottosegretario sono altresi' delegate le funzioni di
cui all'art. 19, comma 1, lettera r), della legge 23 agosto 1988,  n.
400.
  Il  presente  decreto  sara'  trasmesso alla Corte dei conti per la
registrazione.
   Roma, 1 luglio 1992
                                                 Il Presidente: AMATO
  Registrato alla Corte dei conti il 5 agosto 1992
  Registro n. 13 Presidenza, foglio n. 399