Con  decreto  ministeriale  15 giugno 1996 sono state apportate le
modifiche allo  statuto  dell'Ente  nazionale  per  la  protezione  e
l'assistenza  dei sordomuti (E.N.S.), con sede in Roma, approvate dal
congresso nazionale dei soci in data 15 giugno 1991.