IL MINISTRO DELL'INTERNO
                    delegato per il coordinamento
                       della protezione civile
  Visto l'art. 5, della legge 24 febbraio 1992, n. 225;
  Visto il decreto del Presidente  del Consiglio dei Ministri in data
24  maggio  1996  che  delega le  funzioni  del  coordinamento  della
protezione civile  di cui  alla legge  24 febbraio  1992, n.  225, al
Ministro dell'interno;
  Visto il proprio decreto in data 5 giugno 1996 con il quale vengono
delegate al Sottosegretario di Stato prof. Franco Barberi le funzioni
di cui alla legge 24 febbraio 1992, n. 225;
  Visti i decreti  del Presidente del Consiglio dei  Ministri in data
11 e  18 ottobre  1996, concernenti la  dichiarazione dello  stato di
emergenza  nel territorio  della provincia  di Crotone  colpita dalle
avversita'  atmosferiche  e  dagli  eventi alluvionali  del  mese  di
ottobre 1996;
  Visto il decreto del Presidente  del Consiglio dei Ministri in data
19 maggio 1997 concernente la  dichiarazione dello stato di emergenza
nel  territorio  della  provincia  di Perugia  colpito  dagli  eventi
sismici del 12 maggio 1997;
  Vista l'ordinanza  n. 2469  del 26  ottobre 1996,  pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale  della Repubblica italiana  n. 256 del  31 ottobre
1996, concernente  primi interventi urgenti diretti  a fronteggiare i
danni conseguenti agli eventi alluvionali  del giorno 14 ottobre 1996
sul territorio della citta' di Crotone;
  Vista  l'ordinanza n.  2590 del  26 maggio  1997, pubblicata  nella
Gazzetta Ufficiale  della Repubblica  italiana n.  124 del  30 maggio
1997, concernente  integrazioni all'ordinanza n. 2469  del 26 ottobre
1996;
  Considerato che alla data odierna  la ripresa del tessuto sociale e
produttivo e' ancora faticosa e lenta;
  Sentiti i  Ministeri delle finanze,  del lavoro e  della previdenza
sociale;
  Su  proposta  del Sottosegretario  di  Stato  prof. Franco  Barberi
delegato per il coordinamento della protezione civile;
                              Dispone:
                            Articolo unico
  1. Il termine di scadenza di cui agli articoli 1 e 2 dell'ordinanza
n. 2590 del 26 maggio 1997 e' prorogato al 31 dicembre 1997.
  2.  Il  termine   di  scadenza  di  cui  agli  articoli   16  e  17
dell'ordinanza n.  2589 in  data 26  maggio 1997  e' prorogata  al 31
dicembre 1997.
  La  presente ordinanza  sara' pubblicata  nella Gazzetta  Ufficiale
della Repubblica italiana.
   Roma, 13 ottobre 1997
                                              Il Ministro: Napolitano