IL MINISTRO DELL'INDUSTRIA
                  DEL COMMERCIO E DELL'ARTIGIANATO
  Visto il testo unico delle leggi sull'esercizio delle assicurazioni
private,  approvato con  decreto del  Presidente della  Repubblica 13
febbraio 1959, n.  449, e le successive  disposizioni modificative ed
integrative;
  Visto il regolamento approvato con regio decreto 4 gennaio 1925, n.
63, e le successive disposizioni modificative ed integrative;
  Vista  la  legge  24  dicembre  1969,  n.  990,  sull'assicurazione
obbligatoria   della    responsabilita'   civile    derivante   dalla
circolazione  dei  veicoli  a  motore e  dei  natanti,  e  successive
disposizioni modificative ed integrative;
  Visto il regolamento  di esecuzione della citata  legge 24 dicembre
1969, n. 990,  approvato con decreto del  Presidente della Repubblica
24 novembre 1970,  n. 973, e le  successive disposizioni modificative
ed integrative;
  Vista la legge 12 agosto 1982, n. 576, concernente la riforma della
vigilanza assicurativa, e le  successive disposizioni modificative ed
integrative;
  Visto il decreto  del Presidente della Repubblica 4  marzo 1983, n.
315, recante  norme per la riorganizzazione  della direzione generale
delle assicurazioni  private e di interesse  collettivo del Ministero
dell'industria, del commercio e dell'artigianato;
  Vista  la legge  9  gennaio  1991, n.  20,  recante integrazioni  e
modifiche alla  legge 12 agosto 1982,  n. 576, e norme  sul controllo
delle partecipazioni  di imprese o  enti assicurativi e in  imprese o
enti assicurativi;
  Visto il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, concernente la
razionalizzazione dell'organizzazione delle amministrazioni pubbliche
e la  revisione della  disciplina in materia  di pubblico  impiego, a
norma dell'art. 2 della legge 23 ottobre 1992, n. 421;
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica 18 aprile 1994, n.
385,   recante   norme   sulla   semplificazione   dei   procedimenti
amministrativi  in materia  di assicurazioni  private e  di interesse
collettivo di competenza del  Ministero dell'industria, del commercio
e dell'artigianato;
  Visto il  decreto legislativo  17 marzo  1995, n.  175, concernente
l'attuazione della  direttiva 92/49/CEE  in materia  di assicurazione
diretta diversa dall'assicurazione sulla vita;
  Visto il decreto del Presidente  della Repubblica 28 marzo 1997, n.
220,  recante norme  sulla riorganizzazione  degli uffici  di livello
dirigenziale generale  del Ministero dell'industria, del  commercio e
dell'artigianato;
  Visto il decreto ministeriale 26 luglio 1996, con il quale e' stato
disposto  lo scioglimento  degli  organi  amministrativi e  sindacali
ordinari  de "Il  Sole assicurazioni  e riassicurazioni  S.p.a.", con
sede  legale in  Genova  e  direzione generale  in  Milano, ai  sensi
dell'art.  7 della  legge n.  576/1982, come  sostituito dall'art.  2
della legge n. 20/1991;
  Visto il  provvedimento in  data 26  luglio 1996,  con il  quale il
presidente dell'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private
e  di  interesse  collettivo  -  ISVAP  ha  nominato  il  commissario
straordinario ed il  comitato di sorveglianza della  predetta Il Sole
assicurazioni e riassicurazioni S.p.a.;
  Visto il decreto ministeriale 22 luglio  1997 con il quale e' stato
prorogato  di quattro  mesi il  termine della  gestione straordinaria
della predetta "Il Sole assicurazioni e riassicurazioni S.p.a.";
  Vista la lettera dell'ISVAP in data  19 novembre 1997, n. 705415, e
la relazione ad essa allegata,  concernente la proroga della gestione
straordinaria di cui sopra, fino al 15 gennaio 1998;
  Ritenuta l'opportunita'  di concedere  una ulteriore  proroga della
gestione straordinaria  de "Il  sole assicurazioni  e riassicurazioni
S.p.a.", in conformita' a  quanto proposto dall'Istituto di vigilanza
con la nota sopraindicata;
                              Decreta:
  Il termine della gestione straordinaria de "Il Sole assicurazioni e
riassicurazioni  S.p.a.",  con  sede  legale in  Genova  e  direzione
generale in Milano, di cui al decreto ministeriale 22 luglio 1997, e'
prorogata fino al 15 gennaio 1998.
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
   Roma, 24 novembre 1997
                                                 Il Ministro: Bersani