IL DIRETTORE CENTRALE
            per gli affari giuridici e per il contenzioso
              tributario del Dipartimento delle entrate
  Visto il decreto del Presidente  della Repubblica 22 dicembre 1986,
n. 917, con il quale e'  stato approvato il testo unico delle imposte
sui redditi;
  Visto l'art. 76, comma 7, dello stesso testo unico, con il quale e'
previsto  che agli  effetti delle  norme del  titolo I  che vi  fanno
riferimento  il  cambio  delle  valute  estere  in  ciascun  mese  e'
accertato, su confermare parere  dell'Ufficio italiano dei cambi, con
decreto del Ministro delle finanze;
  Visto il decreto direttoriale n.  1/6385/UDG del 5 agosto 1997, con
il  quale  il  direttore  centrale  per gli  affari  giuridici  e  il
contenzioso tributario  e' stato  delegato all'adozione,  per ciascun
mese, dei decreti  di accertamento del cambio delle  valute estere ai
sensi  dell'art. 76,  comma  7,  del testo  unico  delle imposte  sui
redditi;
  Tenuto conto che  il 31 dicembre 1998 sono stati  resi noti i tassi
fissi  di conversione  delle valute  degli undici  Paesi partecipanti
all'Unione monetaria europea;
  Sentito l'Ufficio italiano cambi;
                              Decreta:
                               Art. 1.
  Agli effetti delle norme del titolo I del testo unico delle imposte
sui redditi approvato con decreto  del Presidente della Repubblica 22
dicembre 1986, n.  917, che vi fanno riferimento, le  medie dei cambi
delle valute estere calcolati a titolo indicativo dall'UIC sulla base
di  quotazioni di  mercato  e,  per le  sole  valute evidenziate  con
l'asterisco rilevati  contro euro  nell'ambito del SEBC  e comunicati
dalla Banca d'Italia, sono accertate per  il mese di marzo 1999, come
segue:
----> Vedere Tabelle da Pag. 41 a Pag. 45 della G.U. <----
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana
    Roma, 29 aprile 1999
                                           Il direttore centrale: Leo