IL COMITATO INTERMINISTERIALE
                   PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
  Vista la legge n. 833 del  23 dicembre 1978 istitutiva del Servizio
sanitario nazionale;
  Visto il decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive
modificazioni   ed  integrazioni,   concernente  il   riordino  della
disciplina in materia  sanitaria, a norma dell'art. 1  della legge 23
ottobre 1992, n. 421;
  Vista  la decisione  n.  90/217/CEE del  Consiglio delle  Comunita'
europee in  data 25 aprile 1990  con la quale, tra  l'altro, e' stato
previsto  un cofinanziamento  comunitario  al  piano di  eradicazione
della peste  suina africana in  Sardegna da attuarsi in  cinque anni,
nonche' sono state dettate delle precise indicazioni per l'attuazione
del medesimo;
  Vista la  decisione n.  96/25/CE della Commissione  delle Comunita'
europee in data  19 dicembre 1995 con la quale  e' stato approvato il
piano  di  eradicazione  della  peste  suina  africana  in  Sardegna,
definendo,  altresi'  il  livello del  contributo  finanziario  della
Comunita';
  Viste le  proprie deliberazioni in  data 12 agosto 1992,  10 maggio
1995, 24  aprile 1996, 26 giugno  1997 e 5 agosto  1998 - pubblicate,
rispettivamente, nella Gazzetta  Ufficiale - serie generale  - n. 218
del 16  settembre 1992,  n. 162  del 13  luglio 1995,  n. 172  del 24
luglio 1996  e n. 184  dell'8 agosto 1997 e  n. 228 del  30 settembre
1998, con le quali e' stato assegnato alla regione Sardegna l'importo
complessivo di lire 35 miliardi (18.075.991,47 euro) per l'attuazione
del piano anzidetto;
  Vista  la  decisione  n.  99/17/CE   del  28  novembre  1997  della
Commissione della Comunita' europea che ha disposto di proseguire per
un ulteriore anno il programma  di eradicazione e di sorveglianza per
la peste suina classica e africana (1994-1998) gia' attuato;
  Vista l'ordinanza del Ministro della  sanita' del 22 giugno 1998 in
ottemperanza alla decisione della Commissione;
  Vista la proposta del Ministro della sanita' in data 8 giugno 1999,
concernente l'assegnazione di un'ulteriore quota per il finanziamento
del piano pari a lire 5 miliardi (2.582.284,45 euro);
  Vista l'intesa espressa dalla Conferenza  nella seduta del 1 luglio
1999;
                              Delibera:
  A valere sulle disponibilita' del  Fondo sanitario nazionale 1999 -
parte corrente - e' assegnata alla  regione Sardegna la somma di lire
5 miliardi (2582.284,49 euro) per le finalita' indicate in premessa.
   Roma, 6 agosto 1999
 Il Presidente delegato: Amato
Registrata alla Corte dei conti l'8 ottobre 1999
Registro  n. 4  Tesoro, bilancio  e programmazione  economica, foglio
  n. 277