IL DIRETTORE GENERALE
                         delle risorse umane
                    e delle professioni sanitarie
  Vista  l'istanza  con la quale la sig.ra Kruczynska Anna, cittadina
polacca,  ha  chiesto il riconoscimento del titolo di fizjoterapeuta,
conseguito  in  Polonia  il  17 giugno  1998  presso  la Accademia di
educazione  fisica  di  Wroclaw  (Polonia),  al  fine  dell'esercizio
professionale in Italia di fisioterapista;
  Visto  il decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, recante testo
unico  delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione
e norme sulla condizione dello straniero;
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n.
394, che stabilisce le modalita', le condizioni ed i limiti temporali
per  l'autorizzazione  all'esercizio in Italia, da parte di cittadini
non  comunitari,  delle professioni ed il riconoscimento dei relativi
titoli;
  Vista la decisione della Conferenza dei servizi, di cui all'art. 12
del  decreto  legislativo  n.  115/1992  ed  all'art.  14 del decreto
legislativo  n.  319/1994,  che nella riunione del 18 gennaio 2002 ha
ritenuto  di  applicare  alla  richiedente  la misura compensativa ai
sensi  di  quanto  disposto  dall'art.  6, comma 1 del citato decreto
legislativo n. 319/1994;
  Visto  il  D.D.  in  data  5 febbraio  2002,  con il quale e' stato
disciplinato lo svolgimento della prova attitudinale in conformita' a
quanto stabilito dall'art. 10 del decreto legislativo n. 319/1994;
  Visto   l'esito   della   prova  attitudinale  effettuata  in  data
28 febbraio  2002  ai  sensi  dell'art.  8,  comma 1, del gia' citato
decreto  legislativo  n.  319/1994  a  seguito  della  quale la sigra
Kruczynska Anna e' risultata idonea;
  Rilevata   la   sussistenza   dei   requisiti   di   legge  per  il
riconoscimento del titolo;
  Attesa  la  corrispondenza  di  detto  titolo  estero con quello di
fisioterapista contemplato nel decreto ministeriale n. 741/1994;
                              Decreta:
  1.  Il titolo di fizjoterapeuta, conseguito in Polonia il 17 giugno
1998  presso  la  Accademia di educazione fisica di Wroclaw (Polonia)
dalla  sig.ra  Kruczynska  Anna,  nata a Wroclaw il 3 maggio 1974, e'
riconosciuto  quale  titolo  abilitante  per  l'esercizio  in  Italia
dell'attivita' professionale di fisioterapista.
  2.  La  sig.ra  Kruczynska  Anna  e'  autorizzata  ad esercitare in
Italia,  come  lavoratore  dipendente  o  autonomo, la professione di
fisioterapista.
  3.  L'esercizio professionale in base al titolo riconosciuto con il
presente decreto e' consentito esclusivamente nell'ambito delle quote
stabilite  ai  sensi dell'art. 3, comma 4, del decreto del Presidente
della  Repubblica  25 luglio  1998,  n.  286,  e  per  il  periodo di
validita'  ed  alle  condizioni  previste  dal  permesso  o  carta di
soggiorno.
  4.  Il  presente  decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
    Roma, 15 marzo 2002
                                    Il direttore generale: Mastrocola