IL VICE COMMISSARIO
              (Art. 5, legge 24 febbraio 1992, n. 225,
            ordinanza del Ministro dell'interno delegato
            per il coordinamento della Protezione civile
                     n. 2807 del 14 luglio 1998
               e successive modifiche e integrazioni).
  Vista  l'ordinanza  del  Ministero  dell'interno  delegato  per  il
coordinamento  della protezione civile n. 2807 del 14 luglio 1998 con
la quale il presidente della giunta regionale e' nominato commissario
delegato  ai  sensi dell'art. 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225,
per   il  completamento  degli  interventi  di  emergenza  urgenti  e
indifferibili  necessari per il risanamento della laguna di Orbetello
nonche' ricondurre la gestione straordinaria degli stessi all'interno
delle competenze ordinarie degli enti territoriali;
  Considerato  che  con ordinanza DPC n. 2975 del 15 aprile 1999 sono
stati   stanziati   ulteriori  22  miliardi  per  l'esecuzione  degli
interventi infrastrutturali necessari al completamento del sistema di
collettamento   e   di  depurazione  dell'areale  Orbetello  -  Monte
Argentario;
  Vista la ordinanza DPC n. 3037 del 9 febbraio 2000 con cui e' stato
prorogato  l'incarico  del  commissario  al 31 dicembre 2001, termine
entro  il  quale  e'  delegato a provvedere e completare le procedure
degli  interventi attinenti al sistema di collettamento e depurazione
nel   comprensorio   di  Orbetello  -  Monte  Argentario  nonche'  al
superamento della situazione di crisi ambientale della laguna;
  Richiamata  l'ordinanza  del  Ministero  dell'interno n. 3097 del 4
dicembre 2000;
  Vista  l'ordinanza commissariale n. F/859 del 10 maggio 2000 con la
quale  il  sottoscritto e' stato confermato vice commissario ai sensi
dell'art.  2  della  predetta  ordinanza  DPC  n.  2807/98 fino al 31
dicembre 2001;
  Richiamato  il  piano  strutturale  per il recupero della laguna di
Orbetello,  approvato  con  ordinanza  n.  F/703  del 2 agosto 1999 e
l'aggiornamento   del   piano  strutturale  approvato  con  ordinanza
commissariale n. F/1043 del 9 agosto 2001;
  Preso  atto che con ordinanza commissariale n. F/1026 del 29 giugno
2001  sono  state affidate alla ditta Laurenti Marino di Grosseto una
serie   di  prestazioni  consistenti  nell'intervento  di  ripristino
dell'attracco  della  conterminazione  di  Gorghiti, nella recinzione
delle  stazioni  idrovore  di Nassa e Fibia, nel nolo degli automezzi
per  il  trasporto  delle alghe e del percolato e nelle forniture dei
necessari  materiali,  per  un  importo  complessivo di L. 66.880.000
(Euro 34.540,63);
  Considerato  che  dalla verifica sulle attivita' svolte, effettuata
dal  geom.  Alberto Salvestroni, in qualita' di tecnico convenzionato
con  il commissario ed incaricato della sorveglianza di detti lavori,
con rapporto agli atti di ufficio, si e' riscontrato un maggior onere
sostenuto   dall'impresa   Laurenti   Marino  pari  a  L.  13.303.520
(Euro 6.870,69) IVA compresa;
  Visto  che  i  lavori di cui sopra non rientrano in quanto previsto
dagli  articoli  11  e  12  del decreto legislativo n. 494/1996, come
modificato  dal  decreto  legislativo  n.  528/1999  e  quindi non e'
necessario  il  piano  di  sicurezza  e di coordinamento e nemmeno la
notifica preliminare;
  Visto  il  parere favorevole in linea tecnica espresso dall'ufficio
del  commissario  e  sottoscritto  dall'ing.  Pierluigi Giovannini in
qualita'  di  responsabile  dell'area  di progetto per il risanamento
ambientale della laguna di Orbetello, agli atti dell'ufficio;
  Ritenuto  pertanto  di corrispondere all'impresa Laurenti Marino di
Grosseto  l'importo  di  L.  13.303.520 (Euro 6.870,69) IVA compresa,
relativo   al   maggior   onere   sostenuto  per  l'esecuzione  delle
prestazioni  assegnate  con la sopracitata ordinanza commissariale n.
F/1026  del  29 giugno 2001, dietro presentazione di regolare fattura
vistata  dall'ing.  Luca  Moretti  responsabile  della  P.O.  Ufficio
decentrato laguna di Orbetello;
  Richiamate  le  deroghe  previste  dalle ordinanze DPC n. 2807/98 e
2975/99,  e  confermate  dall'art.  3 dell'ordinanza DPC n. 3037/2000
nonche' dall'art. 1 dell'ordinanza del Ministero dell'interno n. 3097
del 4 dicembre 2000;
                               Ordina:
  1.   Di  corrispondere  all'impresa  Laurenti  Marino  di  Grosseto
l'importo  di L. 13.303.520 (Euro 6.870,69) IVA compresa, relativo al
maggior  onere sostenuto per l'esecuzione delle prestazioni assegnate
con  la  sopracitata  ordinanza commissariale n. F/1026 del 29 giugno
2001, dietro presentazione di regolare fattura vistata dall'ing. Luca
Moretti   responsabile   della  P.O.  Ufficio  decentrato  laguna  di
Orbetello.
  2.  Di  impegnare  la  somma  di cui al precedente punto 1 ai fondi
stanziati con ordinanze DPC n. 2975/99 e 3097/00.
  3. Di trasmettere la presente ordinanza all'impresa Laurenti Marino
di  Grosseto  ed  alla prefettura di Grosseto, per gli adempimenti di
competenza,  nonche'  di  disporne  la pubblicazione per estratto nel
BURT.
    Firenze, 27 dicembre 2001
                                     Il vice commissario: Ginanneschi