IL DIRETTORE PROVINCIALE
                        del lavoro di Taranto
  Visto  il  decreto  legislativo del Capo provvisorio dello Stato 14
dicembre 1947, n. 1577, e successive modificazioni;
  Visto  l'art.  15, comma 5, della legge 31 gennaio 1992, n. 59, che
prevede  la  cancellazione dal registro prefettizio e dallo schedario
generale  della  cooperazione  delle  societa' cooperative e dei loro
consorzi, in caso di omesso pagamento del contributo per le ispezioni
ordinarie  oltre  il  biennio  di riferimento, di cui al quarto comma
dell'art. 8 del citato decreto legislativo del Capo provvisorio dello
Stato;
  Visto  il  decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, e successive
modifiche;
  Visto  il  decreto ministeriale 21 giugno 2000, che conferisce alle
direzioni  provinciali  del  lavoro  territorialmente  competenti, il
potere  di  cancellazione  dal registro prefettizio e dallo schedario
generale  della  cooperazione  delle  societa' cooperative e dei loro
consorzi che non ottemperano al pagamento del contributo obbligatorio
di revisione;
                              Decreta:
  La   cancellazione  dal  registro  prefettizio  e  dallo  schedario
generale  della  cooperazione delle seguenti societa' cooperative per
omesso  versamento  entro il termine suddetto del contributo relativo
al biennio 1993/1994:
    societa' cooperativa "Orchidea", con sede in Manduria, costituita
per  rogito  notaio  dott.  Giovanni  Scarano  in data 23 marzo 1982,
repertorio  n.  191012,  registro  societa'  n.  6202,  tribunale  di
Taranto;
    societa'  cooperativa "C.J.E.M.", con sede in Taranto, costituita
per  rogito  notaio  dott.ssa Vittoria Calvi in data 14 gennaio 1985,
repertorio n. 14669, registro societa' n. 7223, tribunale di Taranto;
    societa'  cooperativa  "Autotrasportatori Calcestruzzi", con sede
in  Statte,  costituita  per rogito dott. Giovanni Mobilio in data 15
gennaio   1985,  repertorio  n.  4345,  registro  societa'  n.  7290,
tribunale di Taranto;
    societa'  cooperativa  "Azzurra", con sede in Lizzano, costituita
per rogito notaio dott.ssa Angelina Latorraca in data 10 luglio 1987,
repertorio n. 6709, registro societa' n. 9023, tribunale di Taranto;
    societa'  cooperativa "La Guida", con sede in Lizzano, costituita
per  rogito  notaio  dott.ssa Magda Garofalo in data 28 gennaio 1988,
repertorio n. 8612, registro societa' n. 9302, tribunale di Taranto;
    societa'  cooperativa  "Jonica  Appalti",  con  sede in Massafra,
costituita per rogito notaio dott. Gianfranco Troise in data 2 aprile
1990,  repertorio  n. 48179, registro societa' n. 10548, tribunale di
Taranto;
    societa' cooperativa "Lica Appalti", con sede in Talsano-Taranto,
costituita  per  rogito  notaio dott. Ettore Leccese in data 3 maggio
1990,  repertorio  n.  9263, registro societa' n. 10637, tribunale di
Taranto;
    societa'  cooperativa  "Grandi  Vivai  dello  Jonio", con sede in
Taranto, costituita per rogito notaio dott. Giovanni Santarcangelo in
data  7  settembre  1990,  repertorio  n. 34017, registro societa' n.
10770, tribunale di Taranto;
    societa'  cooperativa  "Notizia  e Notizie", con sede in Taranto,
costituita  per  rogito  notaio  dott.  Salvatore  Mobilio in data 18
ottobre  1991,  repertorio  n.  73221,  registro  societa'  n. 11358,
tribunale di Taranto.
  Avverso  il  presente decreto e' proponibile, nei termini di legge,
ricorso   gerarchico   al  Ministero  delle  attivita'  produttive  -
Direzione generale per gli enti cooperativi - Roma.
    Taranto, 20 dicembre 2001
                                  Il direttore provinciale: Marseglia