LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE
                PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

  Nella seduta odierna del 17 giugno 2004;
  Premesso che:
    l'art. 8, comma 6 della legge 5 giugno 2003, n. 131, prevede che,
nella sede della Conferenza Stato-regioni, il Governo puo' promuovere
la  stipula  di  intese  dirette  a  favorire  il  raggiungimento  di
posizioni unitarie;
    l'art.  117,  comma  3,  della  Costituzione,  prevede che tra le
materie  di legislazione concorrente di competenza delle regioni sono
comprese la Ā«tutela della salute e l'alimentazioneĀ»;
    l'art.  117,  comma  5, della Costituzione, prevede, fra l'altro,
che    le    regioni   provvedano   direttamente   all'attuazione   e
all'esecuzione  degli  atti dell'Unione europea nelle materie di loro
competenza,
  Vista  la raccomandazione della Commissione europea del 19 dicembre
2003, n. 2004/24/CE, relativa ad un programma coordinato di controlli
ufficiali  dei  prodotti  alimentari  per  il 2004, che ha natura non
vincolante;
  Ritenuto   necessario  procedere  alla  individuazione  di  criteri
uniformi  da  fissare  a livello centrale per armonizzare i controlli
sul  territorio  nazionale,  secondo  le modalita' di cui all'art. 8,
comma 6 della legge 5 giugno 2003, n. 131;
  Vista la proposta del Ministro della salute, pervenuta con nota del
21 maggio 2004;
  Considerato  che, in sede tecnica il 3 giugno 2004, si e' convenuto
sul testo dell'intesa con alcune modifiche;
  Acquisito  l'assenso  del  Governo,  delle regioni e delle province
autonome di Trento e di Bolzano;

Sancisce  la  seguente  intesa  tra  il  Ministero  della salute e le
regioni   e  province  autonome  di  Trento  e  Bolzano  nei  termini
                           sottoindicati:

                               Art. 1.

                        Programma comunitario

  1. Si conviene di adottare per l'anno 2004 il programma comunitario
coordinato di controllo ufficiale dei prodotti alimentari di cui alla
raccomandazione  della  Commissione  europea del 19 dicembre 2003, n.
2004/24/CE.