IL DIRETTORE GENERALE
             per la qualita' dei prodotti agroalimentari
                     e la tutela del consumatore

  Vista   la   legge   25 novembre  1971,  n.  1096,  che  disciplina
l'attivita'  sementiera  ed  in  particolare gli articoli 19 e 24 che
prevedono l'istituzione obbligatoria, per ciascuna specie di coltura,
dei   registri   di   varieta'   aventi   lo   scopo   di  permettere
l'identificazione delle varieta' stesse;
  Visto  il decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre 1972,
pubblicato  nella  Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 44
del 17 febbraio 1973, con il quale sono stati istituiti i registri di
varieta' di cereali, patata, specie oleaginose e da fibra;
  Visti il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, e la circolare
della  Presidenza del Consiglio dei Ministri in data 4 marzo 1993, n.
6/1993,   inerenti  la  razionalizzazione  dell'organizzazione  delle
amministrazioni  pubbliche e revisione delle discipline in materia di
pubblico impiego, a norma dell'art. 2 della legge 23 ottobre 1992, n.
421;
  Visto  il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 80, recante: «Nuove
disposizioni  in  materia  di  organizzazione e di rapporto di lavoro
nelle  amministrazioni pubbliche, di giurisdizione nelle controversie
di  lavoro  e  di giurisdizione amministrativa, emanate in attuazione
dell'art. 11, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59;
  Visto  il  decreto  legislativo  30 luglio 1999, n. 300, di riforma
dell'organizzazione  di  Governo  a  norma  dell'art.11  della  legge
15 marzo 1997, n. 59;
  Visti i propri decreti con i quali sono state iscritte nei relativi
registri,  ai  sensi dell'art. 19 della legge n. 1096/71, le varieta'
di  specie  agricole  indicate nel dispositivo, per le quali e' stato
indicato  il  nominativo  del  responsabile  della  conservazione  in
purezza;
  Viste   le   richieste  degli  interessati  volte  ad  ottenere  le
variazioni di dette responsabilita';
  Considerato  i  motivi che hanno determinato la necessita' di dette
variazioni;
  Considerato  che  la  Commissione  sementi di cui all'art. 19 della
legge n. 1096/71 nella riunione del 21 aprile 2004 ha espresso parere
favorevole  alla variazione di responsabilita' della conservazione in
purezza  di  dette  varieta'  nei  registri, come risulta dal verbale
della riunione;
  Attesa la necessita' di modificare i citati decreti;
                              Decreta:

                               Art. 1.

  La  responsabilita'  della  conservazione  in  purezza  delle sotto
elencate  varieta',  gia'  assegnata  ad  altra  ditta con precedente
decreto,  e'  attribuita  al  conservatore  in  purezza  a  fianco di
ciascuna indicata:

=====================================================================
           |               |         |    Vecchio    |     Nuovo
Codice SIAN|    Specie     |Varieta' | responsabile  | responsabile
=====================================================================
           |               |         |               |S.I.S. Societa'
           |               |         |               |Italiana
           |               |         |               |Sementi e
           |               |         |               |Marktgesell-
           |               |         |               |schaft der
           |               |         |S.I.S. Societa'|Naturland
           |Pisello da     |         |Italiana       |Betriebe
000486     |foraggio       |EFB 33   |Sementi        |Sud-Ost-D
---------------------------------------------------------------------
           |               |         |               |Veneto Sementi
006156     |Soia           |Goriziana|Stefanoni Clara|- Rovigo

    Il  presente  decreto  entrera'  in vigore il giorno successivo a
quello   della  sua  pubblicazione  nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica italiana.
      Roma, 13 dicembre 2004

                                         Il direttore generale: Abate