IL DIRETTORE REGIONALE
                           per la Toscana
  In  base  alle attribuzioni conferitegli dalle disposizioni e dalle
norme di seguito riportate;
                               Accerta
il   periodo   di   mancato   funzionamento   dei  servizi  catastali
dell'Ufficio  provinciale  del  territorio  di  Pisa per il giorno 19
dicembre 2005.
                       Motivazioni dell'atto.
  Il  presente  atto scaturisce dalla seguente circostanza: un guasto
alla  rete  di comunicazione verso l'esterno, il 19 dicembre 2005, ha
comportato la mancata apertura dei servizi catastali dell'ufficio. La
situazione  richiede di essere regolarizzata e il direttore regionale
e' chiamato a esprimersi in merito.
  Con la nota dell'Ufficio provinciale del territorio di Pisa n. 8482
in data 19 dicembre 2005, sono stati comunicati la causa e il periodo
della  mancata  apertura dell'ufficio; il suddetto guasto puo' essere
considerato  come evento di carattere eccezionale non riconducibile a
disfunzioni organizzative dell'amministrazione.
  L'ufficio del garante del contribuente per la Toscana, con delibera
protocollo  n.  468  in  data  23 dicembre  2005,  ha espresso parere
favorevole riguardo al presente atto.
                  Riferimenti normativi dell'atto.
  Decreto legislativo n. 300/1999.
  Decreto del Ministro delle finanze n. 1390 del 28 dicembre 2000.
  Regolamento   di   amministrazione   dell'Agenzia  del  territorio,
approvato il 5 dicembre 2000.
  Decreto-legge   21   giugno   1961,   n.   498,   convertito,   con
modificazioni, nella legge 28 luglio 1961, n. 770.
  Art.  10  del  decreto  legislativo  26 gennaio 2001, n. 32, che ha
modificato gli articoli 1 e 3 del citato decreto-legge n. 498/1961.
  Legge 25 ottobre 1985, n. 592.
  Decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29.
  Art. 33 della legge 18 febbraio 1999, n. 28.
  Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.
  Il presente provvedimento sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
    Firenze, 30 dicembre 2005
                                      Il direttore regionale: Macchia