IL DIRETTORE GENERALE
                             del Tesoro

  Visto  il  decreto n. 62484 del 21 giugno 2007, che ha disposto per
il  29 giugno  2007  l'emissione  dei  buoni  ordinari  del  Tesoro a
centottantacinque  giorni  senza  l'indicazione  del  prezzo  base di
collocamento;
  Visto l'art. 4 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  Ritenuto  che in applicazione dell'art. 4 del menzionato decreto n.
62484  del  21 giugno  2007  occorre indicare con apposito decreto il
prezzo risultante dall'asta relativa all'emissione dei buoni ordinari
del Tesoro del 29 giugno 2007;
  Considerato   che   il  prezzo  di  assegnazione  del  collocamento
supplementare  riservato  agli  operatori  ┬źspecialisti  in titoli di
Stato┬╗ e' pari al prezzo medio ponderato d'asta;
                              Decreta:

  Per l'emissione dei buoni ordinari del Tesoro del 29 giugno 2007 il
prezzo  medio  ponderato  dei  B.O.T.  a  centottantacinque giorni e'
risultato pari a 97,917.
  Il prezzo massimo accoglibile ed il prezzo minimo accoglibile per i
B.O.T.    a    centottantacinque    giorni   sono   risultati   pari,
rispettivamente, a 98,039 ed a 97,428.
  Il   presente  decreto  verra'  inviato  all'Ufficio  centrale  del
bilancio   del  Ministero  dell'economia  e  delle  finanze  e  sara'
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
    Roma, 3 luglio 2007
                                    p. Il direttore generale: Cannata