IL MINISTRO DELL'INTERNO 
 
                           di concerto con 
 
                      IL MINISTRO DELL'ECONOMIA 
                           E DELLE FINANZE 
 
  Visto  l'art.  242,  comma  2   del   testo   unico   delle   leggi
sull'ordinamento degli enti locali, approvato con decreto legislativo
18 agosto 2000 n. 267, come modificato dall'art. 3 del  decreto-legge
n. 174 del 2012, il quale prescrive  che  con  decreto  del  Ministro
dell'interno di natura non regolamentare, di concerto con il Ministro
dell'economia e delle finanze, sono fissati  i  parametri  obiettivi,
nonche' le modalita' per la compilazione della tabella  contenente  i
parametri stessi; 
  Visto il  decreto  del  Ministro  dell'interno  24  settembre  2009
recante ┬źIndividuazione degli enti locali strutturalmente  deficitari
sulla base di appositi parametri obiettivi per il triennio 2010-2012┬╗
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 238 del 13 ottobre 2009; 
  Viste le circolari diramate dalla Direzione centrale della  finanza
locale F.L. n. 4 del 3 marzo 2010, F.L. n. 9 del 7 maggio 2010 e F.L.
n. 14 del 2 luglio 2010 concernenti l'applicazione dei  parametri  di
deficitarieta' strutturale e la compilazione della tabella contenente
i parametri stessi; 
  Ravvisata l'esigenza di individuare i predetti  parametri  su  base
triennale  in  corrispondenza  con  la   programmazione   finanziaria
triennale del sistema di bilancio degli enti locali e come, peraltro,
gia'  in  precedenza  previsto  dal  predetto  decreto  del  Ministro
dell'interno 24 settembre 2009; 
  Considerata altresi' l'esigenza di confermare, in  linea  generale,
l'impianto dei parametri gia' previsti nel  triennio  precedente  con
talune modifiche rese necessarie sia dalle variazioni  normative  nel
frattempo intervenute, sia per definire  con  maggiore  dettaglio  la
struttura dei parametri stessi; 
  Considerata, pertanto, l'esigenza di individuare i parametri per il
triennio 2013-2015; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
  1. Sono individuati, per il  triennio  2013-2015  -  per  province,
comuni e comunita' montane  -  i  parametri  obiettivi  di  cui  agli
allegati A, B e C che costituiscono  parte  integrante  del  presente
decreto.