IL PREFETTO DI NUORO 
 
  Premesso che il territorio di competenza di questa Prefettura - UtG
di Nuoro e' stato  interessato  da  un  grave  evento  alluvionale  a
seguito delle precipitazioni eccezionali del 18 novembre 2013; 
  Considerato che con  delibera  del  Presidente  del  Consiglio  dei
ministri del 19 novembre 2013, e' stato dichiarato,  per  centottanta
giorni, lo stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi
meteorologici verificatisi nel mese di novembre 2013  nel  territorio
della Regione Autonoma della Sardegna; 
  Vista l'Ordinanza n. 122 del 20 novembre 2013, con la quale il Capo
del  Dipartimento  della  Protezione  civile  ha  disposto  i   primi
interventi urgenti di protezione civile in conseguenza  dei  suddetti
eventi meteorologici; 
  Visto l'art. 27  della  legge  13  maggio  1999,  n.  133,  laddove
stabilisce che: 
  sono deducibili dal reddito di impresa le  erogazioni  liberali  in
denaro effettuate in favore delle popolazioni colpite  da  eventi  di
calamita' pubblica per il tramite di fondazioni, di associazioni,  di
comitati e di enti; 
  non si considerano destinati ad  attivita'  estranee  all'esercizio
dell'impresa i beni ceduti ai predetti soggetti gratuitamente  e  per
le medesime attivita'. 
  Visto, in particolare, il comma 4 del medesimo articolo che demanda
ad un decreto del Prefetto l'individuazione delle  fondazioni,  delle
associazioni, dei comitati e degli enti  destinatari  delle  predette
erogazioni; 
 
                              Decreta: 
 
  Le fondazioni, le associazioni,  i  comitati  e  gli  enti  di  cui
all'art. 27 della legge 13 maggio 1999, n. 133, per  il  cui  tramite
sono effettuate le erogazioni liberali  a  favore  delle  popolazioni
colpite  dall'alluvione  del  18  novembre  2013  nel  territorio  di
competenza  di  questa  Prefettura  -  UtG  di   Nuoro   sono   cosi'
individuati: 
  a) Organizzazioni non lucrative di utilita' sociale di cui all'art.
10 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460 e s.m.i.; 
  b) Altre fondazioni, associazioni, comitati ed enti che,  istituiti
con atto costitutivo o statuto redatto nella forma dell'atto pubblico
o della scrittura privata autenticata o registrata,  tra  le  proprie
finalita' prevedono interventi umanitari  in  favore  di  popolazioni
colpite da calamita' pubbliche o da altri eventi straordinari; 
  c) Amministrazioni pubbliche  statali,  regionali  e  locali,  enti
pubblici non economici; 
  d) Associazioni sindacali e di categoria. 
  Il presente decreto  verra'  pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale
della Repubblica Italiana. 
    Nuoro, 2 dicembre 2013 
 
                                                  Il prefetto: Meloni