IL MINISTRO 
                      DELLO SVILUPPO ECONOMICO 
 
  Visto l'art. 32, comma 7, del decreto-legge 30 aprile 2019, n.  34,
convertito con modificazioni con legge 28 giugno 2019, n. 58, che  ha
istituito il Voucher  3I -  Investire  in  innovazione,  al  fine  di
supportare  la  valorizzazione  del  processo  di  innovazione  delle
start-up  innovative  di  cui  al  decreto-legge  18  ottobre   2012,
convertito con modificazioni con legge 17 dicembre 2012, n. 221; 
  Visto il comma 9 del citato art. 32  del  decreto-legge  30  aprile
2019, n. 34, convertito con modificazioni con legge 28  giugno  2019,
n. 58, il quale prevede che i criteri e le  modalita'  di  attuazione
del voucher  3I  siano  definiti  con  decreto  del  Ministero  dello
sviluppo economico; 
  Tenuto conto  che  il  citato  comma  9  prevede  altresi'  che  il
Ministero  dello  sviluppo  economico   possa   avvalersi,   per   lo
svolgimento delle attivita' inerenti l'attuazione del voucher 3I,  di
un soggetto gestore e dei soggetti di cui  al  capo  VI  del  decreto
legislativo  10  febbraio  2005,  n.  30  e  successive  modifiche  e
integrazioni; 
  Visto il regolamento (UE) n. 1407/2013  della  Commissione  del  18
dicembre 2013 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea
n. L352/1 del  24  dicembre  2013,  relativo  all'applicazione  degli
articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea
agli aiuti ┬źde minimis┬╗; 
  Considerato  necessario  definire  i  criteri  e  le  modalita'  di
attuazione del voucher 3I; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
                               Oggetto 
 
  1. Il presente decreto  definisce  i  criteri  e  le  modalita'  di
attuazione  del  voucher  3I  di  cui  all'art.  32,  comma  7,   del
decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito con modificazioni con
legge 28 giugno 2019, n. 58, e individua  il  soggetto  gestore  e  i
soggetti di cui al capo VI del decreto legislativo 10 febbraio  2005,
n.  30  e  successive  modifiche  e   integrazioni,   coinvolti   nel
procedimento.