IL PRESIDENTE 
                     DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 
 
  Visto l'art. 43 del regio decreto 30 ottobre 1993, n. 1611, recante
┬źApprovazione del Testo unico delle leggi e  delle  norme  giuridiche
sulla rappresentanza e difesa in giudizio dello Stato┬╗  e  successive
modifiche e integrazioni; 
  Vista la legge 12 gennaio 1991, n. 13; 
  Vista la richiesta  di  ammissione  al  patrocinio  dell'Avvocatura
dello  Stato  avanzata  dall'Agenzia  regionale  per  il  lavoro,  la
formazione e l'accreditamento (ALFA) istituita con legge 30  novembre
2016, n. 30 della Regione Liguria; 
  Considerata l'opportunita' di autorizzare l'Avvocatura dello  Stato
ad assumere la rappresentanza e la difesa della citata Agenzia; 
  Acquisito  il  parere  favorevole  dell'Avvocatura  generale  dello
Stato; 
  Visto il decreto del  Presidente  del  Consiglio  dei  ministri  16
settembre 2019,  con  il  quale  al  Sottosegretario  di  Stato  alla
Presidenza del  Consiglio  dei  ministri,  onorevole  dott.  Riccardo
Fraccaro, e'  delegata  la  firma  dei  decreti,  degli  atti  e  dei
provvedimenti  di  competenza  del  Presidente  del   Consiglio   dei
ministri, ad esclusione  di  quelli  che  richiedono  una  preventiva
deliberazione del Consiglio dei ministri e di  quelli  relativi  alle
attribuzioni di cui all'art. 5 della legge 23 agosto 1988, n. 400; 
  Di concerto con i Ministri della giustizia e dell'economia e  delle
finanze; 
 
                              Decreta: 
 
  1.  L'Avvocatura  dello  Stato  e'  autorizzata  ad   assumere   la
rappresentanza e la difesa dall'Agenzia regionale per il  lavoro,  la
formazione e l'accreditamento (ALFA), nei giudizi  attivi  e  passivi
avanti  le   autorita'   giudiziarie,   i   collegi   arbitrali,   le
giurisdizioni amministrative e speciali. 
  Il presente decreto sara' sottoposto alle  procedure  di  controllo
previste  dalla  normativa  vigente  e  pubblicato   nella   Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana. 
 
    Roma, 15 maggio 2020 
 
                          p. Il Presidente 
                     del Consiglio dei ministri 
                              Fraccaro 
 
 
                     Il Ministro della giustizia 
                              Bonafede 
 
 
                     Il Ministro dell'economia  
                           e delle finanze 
                              Gualtieri 
 

Registrato alla Corte dei conti il 5 giugno 2020 
Ufficio controllo atti P.C.M.,  Ministeri  della  giustizia  e  degli
affari esteri e della cooperazione internazionale, reg. n. 1236