IL COMITATO INTERMINISTERIALE 
                  PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO 
 
  Vista la legge 11 agosto 2014, n. 125 recante ┬źDisciplina  generale
sulla cooperazione internazionale  per  lo  sviluppo┬╗,  e  successive
modificazioni ed in particolare gli articoli 8, 15, 22 e 27; 
  Visto l'art. 1, comma 337, della legge 30 dicembre  2018,  n.  145,
che ha modificato l'art. 27, comma 3, della legge 11 agosto 2014,  n.
125; 
  Vista la convenzione stipulata il 23 dicembre 2015 tra il Ministero
dell'economia e delle finanze e la Cassa depositi e prestiti  S.p.a.,
per la gestione del fondo rotativo fuori bilancio costituito ai sensi
dell'art. 26, della legge 24 maggio 1977, n. 227, per la  concessione
dei crediti di cui agli articoli 8 e 27 della legge n. 125 del 2014; 
  Visto il Regolamento interno del Comitato interministeriale per  la
cooperazione allo sviluppo, approvato con delibera  del  Comitato  n.
1/2015 dell'11 giugno 2015 e pubblicato nella Gazzetta  Ufficiale  n.
156 dell'8 luglio 2015, ed in particolare  l'art.  1,  comma  3,  che
dispone che il Vice Ministro della cooperazione allo sviluppo  e'  il
segretario del Comitato interministeriale per  la  cooperazione  allo
sviluppo e che,  in  caso  di  assenza  o  di  impedimento  del  Vice
Ministro, le  funzioni  di  segretario,  limitatamente  alla  singola
seduta, sono svolte da altro Vice Ministro o Sottosegretario di Stato
agli affari esteri e alla cooperazione internazionale  designato  dal
Ministro, 
  Visto  il  decreto  del  Ministro  degli  affari  esteri  e   della
cooperazione internazionale  11  giugno  2020,  n.  4600/281-bis  che
designa il Sottosegretario di Stato, On.  dott.ssa  Emanuela  Claudia
Del Re, a svolgere le  funzioni  di  segretario  della  riunione  del
Comitato interministeriale per la cooperazione allo sviluppo  dell'11
giugno 2020; 
  Ritenuto di modificare la delibera di questo Comitato del 23  marzo
2017, n. 5, alla luce delle richiamate modifiche  normative  all'art.
27, comma 3, della legge 11 agosto 2014, n. 125; 
  Sulla  proposta  del  Ministro  degli   affari   esteri   e   della
cooperazione internazionale; 
 
                              Delibera: 
 
                               Art. 1 
 
                       Ambito di applicazione 
 
  1. In applicazione dell'art. 27, comma 4, della legge  n.  125  del
2014, la presente delibera stabilisce: 
    a) la quota del fondo rotativo fuori bilancio di cui  all'art.  8
della legge n. 125 del 2014 che puo' essere impiegata annualmente per
le finalita' di cui all'art. 27, comma 3, della medesima legge; 
    b) i criteri per la selezione delle iniziative  e  le  condizioni
per la concessione di finanziamenti nella forma di prestiti ai  sensi
dell'art. 27, comma 3, lettera a), della legge n. 125 del 2014.