IL MINISTRO DELL'INTERNO 
 
                           di concerto con 
 
                      IL MINISTRO DELL'ECONOMIA 
                           E DELLE FINANZE 
 
                                e con 
 
                      IL MINISTRO DELLA SALUTE 
 
  Visto il decreto-legge 14 agosto  2020,  n.  104,  convertito,  con
modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126,  recante  «Misure
urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia»; 
  Visto,  in  particolare,  l'art.  42-bis,  comma  8,   del   citato
decreto-legge n. 104 del 2020, «Sospensione dei versamenti  tributati
e contributivi, nonche' interventi finanziari a favore delle  imprese
del settore turistico,  agricolo  e  della  pesca,  per  Lampedusa  e
Linosa, e risorse per i comuni siciliani maggiormente coinvolti nella
gestione dei flussi migratori» che  autorizza,  per  l'anno  2020  un
contributo di 375.000 euro per ciascuno dei  Comuni  di  Lampedusa  e
Linosa, Porto Empedocle, Pozzallo, Caltanissetta,  Vizzini,  Messina,
Siculiana e Augusta destinato a fronteggiare le esigenze connesse  al
contenimento della diffusione del COVID-19 e  garantire  la  regolare
gestione, anche di natura sanitaria, dei flussi migratori; 
  Considerato che il citato art. 42-bis dispone che con  decreto  del
Ministro dell'interno, di concerto con il  Ministro  dell'economia  e
delle finanze e il Ministro della salute, da adottarsi  entro  trenta
giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del
menzionato decreto-legge, sono definiti i criteri e le  modalita'  di
gestione delle risorse stanziate nonche' le modalita' di monitoraggio
della spesa; 
  Ritenuto di dover procedere all'assegnazione dei fondi in relazione
alle misure di assistenza, anche sanitaria, adottate dai comuni sopra
individuati  nei  confronti  dei  migranti   tenendo   presente   gli
interventi,  anche  di  natura  strutturale,  e  il  complesso  delle
attivita' comunque connesse con le esigenze  mirate  al  contenimento
della diffusione del COVID-19 e garantire la regolare  gestione,  dei
flussi  migratori  e  della  presenza  di  migranti  nel   territorio
comunale; 
 
                              Decreta: 
 
  1. Il contributo di cui all'art. 42-bis del decreto-legge 14 agosto
2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge  13  ottobre
2020, n. 126, pari a euro 375.000 per ciascun comune e' attribuito ai
Comuni  di:  Lampedusa   e   Linosa,   Porto   Empedocle,   Pozzallo,
Caltanissetta, Vizzini, Messina, Siculiana e Augusta. 
  2. I predetti enti dovranno utilizzare  il  contributo  di  cui  al
comma 1 per esigenze connesse al contenimento  della  diffusione  del
COVID-19. Tale contributo e' finalizzato alle prestazioni  di  misure
di assistenza, anche sanitaria, nei confronti  dei  migranti  nonche'
alla realizzazione di interventi, anche di natura strutturale,  e  di
attivita'  connesse  alla  presenza  di   migranti   nel   territorio
nazionale. 
  3. I comuni individuati nell'art. 42-bis  dovranno  presentare,  al
Ministero dell'interno un piano dettagliato degli interventi entro il
28 febbraio 2021 e un  rendiconto  corredato  da  apposita  relazione
illustrativa delle risorse finanziarie  utilizzate  e  dei  risultati
raggiunti entro la data del 31 luglio 2021. 
  4. Il mancato o parziale utilizzo del contributo e il mancato invio
degli atti di cui al precedente punto 3 comportera' la restituzione o
il recupero  sulle  risorse  a  qualunque  titolo  dovute  al  comune
interessato in caso di mancata restituzione entro il 31 agosto  2021,
totale o parziale, delle risorse non utilizzate. 
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana. 
    Roma, 4 febbraio 2021 
 
                      Il Ministro dell'interno 
                              Lamorgese 
 
              Il Ministro dell'economia e delle finanze 
                              Gualtieri 
 
                      Il Ministro della salute 
                              Speranza