Con decreto ministeriale n. 557/PAS/E/012980/XVJ(53) del 2 aprile
2021, su istanza del sig. Bruno Pirozzi, titolare  delle  licenze  ex
articoli 28, 46 e 47 T.U.L.P.S. in nome  e  per  conto  della  Simmel
Difesa S.p.a., con sede e  stabilimento  in  Colleferro  (RM)  -  via
Ariana km 5,200 - l'esplosivo denominato ¬ęproietto cal. 155 mm LU 107
caricato in composizione  B  con  tappo  a  golfare¬Ľ,  ai  sensi  del
combinato disposto dell'art. 1,  comma  2,  lettera  a)  del  decreto
legislativo 19 maggio 2016, n. 81 e  dell'art.  53  del  testo  unico
delle leggi di pubblica sicurezza,  e'  riconosciuto  e  classificato
nella II categoria di cui all'art. 82  del  regio  decreto  6  maggio
1940, n. 635 ed iscritto nell'allegato A al medesimo regio decreto. 
    Tale prodotto e' destinato ad esclusivo uso delle Forze armate  e
di polizia. 
    Avverso  tale  provvedimento  e',  dunque,   esperibile   ricorso
giurisdizionale al Tribunale amministrativo regionale  ai  sensi  del
decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104 o, in alternativa,  ricorso
straordinario al Presidente della Repubblica ai sensi del decreto del
Presidente della Repubblica 24 novembre 1971, n. 1199,  nel  termine,
rispettivamente, di sessanta e centoventi  giorni  dalla  data  della
notificazione o comunicazione o dalla data in  cui  l'interessato  ne
abbia avuto piena cognizione.