ISVAP - ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE E DI INTERESSE COLLETTIVO

PROVVEDIMENTO 30 novembre 1999 

  Autorizzazione ad estendere l'esercizio dell'attivita' assicurativa
nel ramo III di  cui al punto A) della tabella  di cui all'allegato I
al  decreto  legislativo  17  marzo 1995,  n.  174,  rilasciata  alla
Innovazione Vita S.p.a., in Torino. (Provvedimento n. 1360).
(GU n.288 del 9-12-1999)

                     L'ISTITUTO PER LA VIGILANZA
                     SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE
                      E DI INTERESSE COLLETTIVO
  Vista la  legge 12 agosto  1982, n.  576, recante la  riforma della
vigilanza   sulle  assicurazioni   e   successive  modificazioni   ed
integrazioni;
  Vista la legge 19 marzo 1990, n. 55, recante nuove disposizioni per
la prevenzione  della delinquenza  di tipo mafioso  e di  altre gravi
forme  di   pericolosita'  sociale,  e  le   successive  disposizioni
modificative ed integrative;
  Vista  la legge  9  gennaio  1991, n.  20,  recante integrazioni  e
modifiche alla  legge 12 agosto  1982, n.  576 e norme  sul controllo
delle partecipazioni  di imprese o  enti assicurativi e in  imprese o
enti assicurativi;
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica 18 aprile 1994, n.
385,  recante  semplificazione  dei  procedimenti  amministrativi  in
materia  di  assicurazioni  private  e  di  interesse  collettivo  di
competenza   del   Ministero    dell'industria,   del   commercio   e
dell'artigianato;
  Visto il decreto  legislativo 17 marzo 1995, n.  174, di attuazione
della direttiva  92/96/CEE in materia di  assicurazione diretta sulla
vita e le successive disposizioni modificative ed integrative;
  Visto  il decreto  legislativo  13 ottobre  1998,  n. 373,  recante
razionalizzazione delle norme concernenti l'Istituto per la vigilanza
sulle  assicurazioni   private  e  di  interesse   collettivo  ed  in
particolare l'art. 2 che riguarda la pubblicita' degli atti;
  Visto il decreto ministeriale del 31 ottobre 1990 di autorizzazione
all'esercizio dell'attivita' assicurativa e riassicurativa nel ramo I
ed assicurativa nel  ramo V di cui  al punto A) della  tabella di cui
all'allegato I  al decreto legislativo 17  marzo 1995, n. 174,  ed il
successivo decreto del 29 aprile  1992 di autorizzazione ad estendere
l'esercizio  dell'attivita'  assicurativa nel  ramo  VI  di cui  alla
predetta tabella, rilasciati alla Innovazione Vita S.p.a. con sede in
Torino, via Carlo Marenco n. 25;
  Vista l'istanza  del 13 luglio  1999 con la quale  Innovazione Vita
S.p.a.  ha chiesto  di  essere autorizzata  ad estendere  l'esercizio
dell'attivita' assicurativa  nel ramo  III di cui  al punto  A) della
tabella di cui  all'allegato I al decreto legislativo  17 marzo 1995,
n. 174;
  Vista la documentazione allegata alla predetta istanza;
  Vista la  delibera con la  quale il Consiglio  dell'Istituto, nella
seduta del 26 novembre 1999, ritenuta la sussistenza dei requisiti di
accesso previsti dall'art. 15 del  decreto legislativo 17 marzo 1995,
n.  174,   si  e'  espresso  favorevolmente   in  merito  all'istanza
soprarichiamata presentata dalla Innovazione Vita S.p.a.
                              Dispone:
  Innovazione Vita S.p.a.,  con sede in Torino, via  Carlo Marenco n.
25,   e'   autorizzata   ad  estendere   l'esercizio   dell'attivita'
assicurativa nel  ramo III di  cui al punto  A) della tabella  di cui
all'allegato I al decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 174.
  Il presente provvedimento sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
   Roma, 30 novembre 1999
                                             Il presidente: Manghetti