MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

DECRETO 27 dicembre 1999 

Scioglimento della societa' cooperativa edilizia "La Nuova Teverina",
in Bassano Teverina.
(GU n.6 del 10-1-2000)
                            IL DIRETTORE
               della direzione provinciale del lavoro
                             di Viterbo
  Visto l'art. 2544 del codice civile;
  Vista la legge 17 luglio 1975, n. 400;
  Visto l'art. 18 della legge 31 gennaio 1992, n. 59;
  Visto  il  decreto  del  direttore  generale della cooperazione del
6 marzo  1996 che ha decentrato a livello provinciale le procedure di
scioglimento  d'ufficio  ai  sensi  dell'art.  2544 del codice civile
limitatamente a quelle senza nomina di liquidatore;
  Visto il verbale della ispezione ordinaria eseguita sulla attivita'
della  societa' coopertiva edilizia appresso indicata, da cui risulta
che  la  medesima  trovasi  nelle  condizioni  previste dai precitati
articoli  2544  del  codice  civile  e 18 della legge n. 59/1992, non
comportando peraltro la nomina di alcun commissiario liquidatore;
                              Decreta:
  La  societa'  cooperativa edilizia sottoelencata e' sciolta in base
al  combinato disposto dell'art. 2544 del codice civile e delle leggi
17 luglio  1975,  n.  400, art. 2, e 31 gennaio 1992, n. 59, art. 18,
senza far luogo alla nomina di un commissario liquidatore:
    societa'  cooperativa  edilizia  "La Nuova Teverina", con sede in
Bassano  Teverina,  costituita  per  rogito  notaio  dott. Pierantoni
Claudio  in  data 15 aprile 1942, repertorio n. 45987, registro delle
societa' n. 1492, B.U.S.C. n. 35/35944.
    Viterbo, 27 dicembre 1999
                                                Il direttore: Barbato