MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

DECRETO 26 ottobre 2000 

Ammissione   al   trattamento   di   pensionamento   anticipato   per
riorganizzazione   aziendale,   legge  n.  416/1981,  in  favore  dei
lavoratori  poligrafici  dipendenti  dalla  S.p.a.  A.G.I.  - Agenzia
Giornalistica  Italia,  unita' di Roma, e sedi periferiche collegate.
(Decreto n. 29071).
(GU n.289 del 12-12-2000)
                        IL DIRETTORE GENERALE
                della previdenza e assistenza sociale
  Vista la legge 5 novembre 1968, n. 1115, e successive modificazioni
ed integrazioni;
  Vista la legge 12 agosto 1977, n. 675;
  Visto l'art. 37 della legge 5 agosto 1981, n. 416;
  Visto  il  decreto-legge  21 marzo  1988,  n.  86,  convertito, con
modificazioni, dalla legge 20 maggio 1988, n. 160;
  Visto  l'art. 7, comma 3, del decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148,
convertito, con modificazioni, dalla legge 19 luglio 1993, n. 236;
  Visti gli articoli 1 e 12 del decreto-legge 16 maggio 1994, n. 299,
convertito, con modificazioni, nella legge 19 luglio 1994, n. 451;
  Visto  l'art.  1-sexies  del  decreto-legge  8 aprile  1998, n. 78,
convertito con modificazioni, nella legge 5 giugno 1998, n. 176;
  Visto  il decreto ministeriale datato 4 agosto 2000 con il quale e'
stata  accertata  la  condizione di riorganizzazione aziendale, della
ditta S.p.a. A.G.I. - Agenzia Giornalistica Italia;
  Vista  l'istanza  della  summenzionata  ditta, tendente ad ottenere
l'ammissione  al  trattamento  di pensionamento anticipato, in favore
dei lavoratori dipendenti interessati;
  Visto il parere dell'organo competente per territorio;
                              Decreta:
  A  seguito  dell'accertamento  delle condizioni di riorganizzazione
aziendale, intervenuto con il decreto ministeriale del 4 agosto 2000,
e'   ammessa  la  possibilita'  di  beneficiare  del  trattamento  di
pensionamento  anticipato,  in  favore  dei  lavoratori  poligrafici,
dipendenti  dalla  S.p.a.  A.G.I. - Agenzia Giornalistica Italia, con
sede  in  Roma,  unita'  di Roma e sedi periferiche collegate, per un
massimo   di  12  dipendenti  prepensionabili,  per  il  periodo  dal
1o novembre 1999 al 31 ottobre 2000.
  Il  presente  decreto annulla e sostituisce il decreto ministeriale
4 agosto 2000 n. 28720.
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
    Roma, 26 ottobre 2000
                                         Il direttore generale: Daddi