MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 6 novembre 2001 

   Erogazione  dei contributi previsti dall'art. 145, comma 30, della
legge   29 dicembre  2000,  n.  388  (finanziaria  2001),  in  favore
dell'Istituto  nazionale  della  previdenza  sociale per la copertura
degli  oneri  sopportati  dalle aziende esercenti pubblici servizi di
trasporto,  in conseguenza del mancato allineamento, per l'anno 1999,
delle  aliquote  contributive  di  dette  aziende  a quelle medie del
settore industriale.
(GU n.13 del 16-1-2002)
                            IL DIRETTORE
       dell'Unita' di gestione autotrasporto di persone e cose

  Vista  la  legge  29 dicembre 2000, n. 388 (finanziaria 2001), art.
145, comma 30;
  Visto  il  decreto-legge  3 luglio  2001,  n.  256, convertito, con
modificazioni,   dalla   legge   20 agosto   2001,  n.  334,  recante
"Interventi urgenti nel settore dei trasporti";
  Visto  l'art. 3-bis del citato decreto-legge 3 luglio 2001, n. 256,
nel  quale  e'  disposto  che  al  comma 30 dell'art. 145 della legge
23 dicembre  2000,  n. 388, le parole: "nonche' di ulteriori lire 300
miliardi,    in    relazione    agli    oneri   finanziari   connessi
all'allineamento   di  cui  all'art.  1,  comma 1  del  decreto-legge
28 dicembre  1998, n. 451, convertito, con modificazioni, dalla legge
26 febbraio 1999, n. 40", sono sostituite dalle seguenti: "nonche' di
ulteriori  lire  300  miliardi  per  la  copertura,  per  il  tramite
dell'INPS,  degli  oneri  sopportati dalle aziende esercenti pubblici
servizi  di  trasporto  in  conseguenza del mancato allineamento, per
l'anno  1999,  delle  aliquote contributive di dette aziende a quelle
medie del settore industriale";
  Visto   l'art.   4,   comma   2,   del   decreto  interministeriale
Trasporti-Tesoro  n.  81/T del 30 maggio 2001, registrato all'ufficio
centrale di bilancio il 3 giugno 2001, con il n. 267, con il quale e'
stato previsto di procedere con separato provvedimento all'erogazione
a  favore  dell'INPS  delle risorse occorrenti a compensare gli oneri
finanziari  connessi  al  mancato  allineamento  di cui all'art. 145,
comma 30, della legge 13 dicembre 2000, n. 388;
  Vista  la  nota  del  Dipartimento  trasporti terrestri - Unita' di
gestione  APC  -  APC 1 n. 423/TPL del 24 settembre 2001, indirizzata
all'INPS,  con  la  quale  e'  stato  chiesto di quantificare l'onere
complessivo  sopportato  dalle  aziende esercenti pubblici servizi di
trasporto;
  Vista  la  nota  dell'INPS n. 27.16.560 del 16 ottobre 2001, con la
quale  e'  stato  certificato  che  le minori entrate derivanti dalla
riduzione delle aliquote contributive ammontano a L. 299.917.000.000;
  Visto  il  decreto  del  capo  del Dipartimento trasporti terrestri
prot.  n.  1279  del  30 marzo  2001,  con  il  quale  e' affidata al
direttore  dell'Unita'  di gestione APC, per l'anno finanziario 2001,
la gestione delle risorse finanziarie disponibili sul cap. 1270;
                              Decreta:
  E'  autorizzato l'impegno e il contestuale pagamento della somma di
L. 299.917.000.000  sul  cap. 1270  dello  stato  di  previsione  del
Ministero  dei  trasporti  e  della navigazione, iscritto nell'Unita'
previsionale  di  base  2.1.2.8 "Sgravi e agevolazioni contributive",
per  l'anno  finanziario  2001 a favore dell'Istituto nazionale della
previdenza sociale nel c/c n. 20950 che l'Istituto intrattiene presso
la Tesoreria centrale dello Stato.
  Il  presente  decreto  verra'  pubblicato  nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
    Roma, 6 novembre 2001
                                                Il direttore: Ricozzi