AGENZIA DEL TERRITORIO

PROVVEDIMENTO 1 marzo 2002 

Accertamento  del  periodo  di  irregolare funzionamento dell'ufficio
provinciale di Lodi.
(GU n.66 del 19-3-2002)
                    IL DIRETTORE COMPARTIMENTALE
                          per la Lombardia

  Visto il decreto del Ministro delle finanze n. 1390 del 28 dicembre
2000,  registrato  alla Corte dei conti il 29 dicembre 2000, registro
n.  5  Finanze, foglio n. 278, con cui a decorrere dal 1 gennaio 2001
e'  stata resa esecutiva l'Agenzia del territorio, prevista dall'art.
64 del decreto-legge 30 luglio 1999, n. 300;
  Visto  l'art.  9,  comma  1,  del  regolamento  di  amministrazione
dell'Agenzia  del  territorio  approvato dal Comitato direttivo nella
seduta  del 5 dicembre 2000 con il quale e' stato disposto: "Tutte le
strutture,  i ruoli e poteri e le procedure precedentemente in essere
nel  Dipartimento  del  territorio alla data di entrata in vigore del
presente regolamento manterranno validita' fino all'attivazione delle
strutture specificate attraverso le disposizioni di cui al precedente
art. 8, comma 1";
  Visto  il  decreto-legge  21  giugno  1961, n. 498, convertito, con
modificazioni,  nella legge 28 luglio 1961, n. 770, recante norme per
la   sistemazione  di  talune  situazioni  dipendenti  da  mancato  o
irregolare funzionamento degli uffici finanziari;
  Vista la legge 25 ottobre 1985, n. 592;
  Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  Visto  l'art.  10  del  decreto legislativo 26 gennaio 2001, n. 32,
pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale n. 53 del 5 marzo 2001, che ha
modificato  gli  articoli 1 e 3 del citato decreto-legge n. 498/1961,
sancendo  che  prima  dell'emissione  del decreto di accertamento del
periodo  di  mancato  o irregolare funzionamento dell'ufficio occorre
verificare  che lo stesso non sia dipeso da disfunzioni organizzative
dell'amministrazione finanziaria e sentire al riguardo il Garante del
contribuente;
  Vista  la  nota  prot.  n. 9359 del 13 febbraio 2002, del direttore
dell'ufficio  provinciale di Lodi, con la quale sono stati comunicati
la  causa  ed  il  periodo  di  irregolare funzionamento del medesimo
ufficio  per  interruzione  dei  servizi  catastali  e di pubblicita'
immobiliare  dell'ufficio  medesimo dalle ore 8,45 alle ore 11,15 del
13 febbraio 2002;
  Accertato  che  l'irregolare  funzionamento,  essendo stato causato
dalla  partecipazione  all'assemblea  generale del comparto Ministeri
indetta dalle organizzazioni sindacali C.G.I.L., C.I.S.L. e U.I.L. di
tutto il personale, e' dipeso da evento eccezionale non riconducibile
a disfunzioni organizzative dell'ufficio;
  Sentito l'ufficio del garante del contribuente che con nota in data
20   febbraio   2002,   prot.  n.  330,  ha  confermato  la  suddetta
circostanza;
                              Dispone:
  E' accertato l'irregolare funzionamento dell'ufficio provinciale di
Lodi  per  interruzione  dei  servizi  catastali  e  dei  servizi  di
pubblicita' immobiliare nella giornata del 13 febbraio 2002 dalle ore
8,45 alle ore 11,15.
  Il  presente  decreto  verra'  pubblicato  nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
    Milano, 1 marzo 2002
                                Il direttore compartimentale: Ettorre