MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 30 luglio 2002 

  Nomina    dei   componenti   del   consiglio   di   amministrazione
dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.
(GU n.188 del 12-8-2002)
              IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

  Viste  le  leggi 13 luglio 1966, n. 559, recante "Nuovo ordinamento
dell'Istituto  Poligrafico dello Stato" e la legge 20 aprile 1978, n.
154,   concernente   "Condizioni   della  sezione  Zecca  nell'ambito
dell'Istituto Poligrafico";
  Vista la legge 24 gennaio 1978, n. 14, concernente "Nuove norme per
il controllo parlamentare sulle nomine negli enti pubblici";
  Visto  il  decreto  legislativo  21  aprile  1999,  n. 116, recante
"Riordino dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ai fini della
sua  trasformazione in societa' per azioni, a norma degli articoli 11
e 14 della legge 15 marzo 1997, n. 59";
  Visto  in  particolare l'art. 5 del sopracitato decreto legislativo
n.  116/1999  che  disciplina le modalita' e i requisiti della nomina
dei   componenti   del  consiglio  di  amministrazione  dell'Istituto
Poligrafico e Zecca dello Stato;
  Visto  il  decreto  del  Ministero del tesoro, del bilancio e della
programmazione  economica  del 30 luglio 1999 con il quale sono stati
nominati per la durata di un triennio i consiglieri: Luciano Consoli;
Nunzio   Guglielmino;   Alberto  Mucci;  Luigi  Paganetto;  Francesco
Tedeschini ed Emilio Trasarti;
  Considerato  che  il  30  luglio 2002 scade il mandato conferito ai
consiglieri sopra nominati;
  Considerato  che  occorre  provvedere alla nomina dei componenti in
scadenza;
  Considerato  che  i  consiglieri  da  nominare sono in possesso dei
requisiti  di  cui  all'art. 5 del sopracitato decreto legislativo n.
116/1999;
                              Decreta:

  Sono   nominati   componenti   del   consiglio  di  amministrazione
dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato i signori:
    Silvano Boroli;
    Fabio Bortolazzi;
    Fernando Carpentieri;
    Vittorio Cutrupi;
    Giovanni Fiori;
    Nunzio Guglielmino.

  I  consiglieri  nominati  restano  in carica tre anni e comunque il
mandato cessa con la trasformazione dell'Istituto Poligrafico e Zecca
dello  Stato  in societa' per azioni, ai sensi dell'art. 11, comma 6,
del sopracitato decreto legislativo n. 116/1999.
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.
    Roma, 30 luglio 2002

                                                Il Ministro: Tremonti