MINISTERO DELLA SALUTE

DECRETO 9 aprile 2003 

Sospensione  dell'autorizzazione  all'immissione  in  commercio della
specialita' medicinale per uso umano Ā«VisadronĀ».
(GU n.103 del 6-5-2003)

                            IL DIRIGENTE
             dell'ufficio autorizzazioni alla produzione
            - revoche - import export - sistema d'allerta
             della Direzione generale della valutazione
               dei medicinali e della farmacovigilanza
  Visto  l'art.  19  del  decreto legislativo 29 maggio 1991, n. 178,
come  sostituito  dall'art.  1,  lettera  h),  comma  2,  del decreto
legislativo 18 febbraio 1997, n. 44, modificato e integrato dall'art.
29, commi 12 e 13, della legge 23 dicembre 1999, n. 488;
  Visto   il  decreto  legislativo  del  3 febbraio  1993,  n.  29  e
successive modificazioni ed integrazioni;
  Visto  il decreto con il quale e' stata rilasciata l'autorizzazione
all'immissione  in  commercio  della  specialita' medicinale indicata
nella parte dispositiva del presente decreto;
  Vista   la   comunicazione  datata  21 febbraio  2003  della  ditta
Boehringer Ingelheim Italia S.p.a.;
                              Decreta:
  L'autorizzazione  all'immissione  in  commercio della sottoindicata
specialita'  medicinale  di  cui  e'  titolare  la  ditta  Boehringer
Ingelheim  S.p.a.,  e'  sospesa,  ai sensi dell'art. 19, comma 2, del
decreto legislativo 29 maggio 1991, n. 178 e successive modificazioni
ed integrazioni:
    VISADRON collirio 10 ml - A.I.C. n. 021579 014.
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica  italiana  e  notificato  in via amministrativa alla ditta
interessata.
    Roma, 9 aprile 2003
                                                Il dirigente: Guarino