AZIENDA OSPEDALIERA DI MELEGNANO

CONCORSO

Concorso   pubblico   per  dieci  posti  di  operatore  professionale
collaboratore sanitario - infermiere professionale - cat. D
(GU n.59 del 29-7-2003)
    E'  indetto  concorso  pubblico,  per  titoli  ed  esami,  per la
copertura  di  dieci  posti  del  ruolo  sanitario,  nella  posizione
funzionale  di  operatore  professionale  collaboratore  sanitario  -
infermiere professionale cat. D.

               Requisiti per l'ammissione al concorso.

    Ai  fini  dell'ammissione il candidato deve risultare in possesso
dei seguenti requisiti:
      1.  cittadinanza  italiana,  salve  le  equiparazioni stabilite
dalle  leggi  vigenti,  o  cittadinanza  di uno dei Paesi dell'Unione
europea;
      2.  idoneita'  fisica  all'impiego,  che sara' accertata a cura
dell'azienda ospedaliera prima dell'immissione in servizio;
      3. godimento dei diritti politici;
      4. titolo di studio: diploma universitario, conseguito ai sensi
dell'art. 6,  comma 3,  del  decreto  legislativo  30 dicembre  1992,
n. 502,  e  successive  modificazioni,  ovvero  i diplomi e attestati
conseguiti   in   base   al   precedente   ordinamento,  riconosciuti
equipollenti,   ai  sensi  delle  vigenti  disposizioni,  al  diploma
universitario  ai  fini dell'esercizio dell'attivita' professionale e
dell'accesso ai pubblici uffici - infermiere professionale;
      5.  iscrizione  albo professionale di uno dei Paesi dell'Unione
europea,   comprovata  con  certificazione  rilasciata  in  data  non
anteriore  a  sei  mesi  a  quella di scadenza del bando. E' comunque
fatto  salvo  l'obbligo  per  l'iscrizione  all'albo professionale in
Italia prima dell'assunzione in servizio.
    E'   previsto  l'accertamento  della  conoscenza  dell'uso  delle
apparecchiature  e  delle applicazioni informatiche piu' diffuse e di
almeno  una  lingua straniera, oltre alla lingua italiana, cosi' come
stabilito  nel titolo III del decreto del Presidente della Repubblica
n. 220 del 27 marzo 2001.
    Per  poter  usufruire  della  precedenza  di legge alla nomina, i
candidati  devono  risultare in possesso dei requisiti all'atto della
nomina e dell'effettivo inizio del servizio.
    Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi
dall'elettorato  attivo,  nonche'  coloro  che siano stati dispensati
dal-l'impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito
l'impiego  stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati
da invalidita' non sanabile.

                       Domanda di ammissione.

    Le   domande   di   ammissione   e  partecipazione  al  concorso,
indirizzate   al   direttore  generale  dell'Azienda  ospedaliera  di
Melegnano,  dovranno,  se consegnate a mano, tassativamente pervenire
all'Ufficio  protocollo presso presidio ospedaliero «Predabissi» sito
in  via Pandina n. 2 - 20077 Vizzolo Predabissi (Milano), entro e non
oltre  le  ore  12  del  trentesimo  giorno  successivo  alla data di
pubblicazione  del  bando  nella  Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana.
    Il seguente concorso e' stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale
della  Regione  Lombardia  n. 29  del  16 luglio 2003. Per le domande
inoltrate a mezzo del servizio postale la data di spedizione, ai fini
della verifica dei termini di consegna rispetto alla data di scadenza
del  bando,  e' comprovata dal timbro data e ora dell'ufficio postale
accettante,  fermo  restando  che tale domanda dovra' pervenire prima
dell'adozione del deliberato di costituzione della Commissione.
    La  domanda  di ammissione, deve essere redatta su carta semplice
uso bollo.
    Ai  sensi della legge n. 127 del 25 maggio 1997 la firma in calce
alla domanda non deve essere autenticata.

      Dichiarazioni che devono essere contenute nella domanda.

    Il  concorrente,  oltre che indicare le proprie generalita', deve
dichiarare nella domanda:
      1. la data, il luogo di nascita e la residenza;
      2. il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
      3.  il  comune  di  iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i
motivi  della  non  iscrizione  o  della  cancellazione  dalle  liste
medesime;
      4. le eventuali condanne penali riportate;
      5. i titoli di studio posseduti;
      6. la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
      7.  i  servizi  prestati  presso  pubbliche amministrazioni, la
qualifica  ricoperta e le eventuali cause di cessazione di precedenti
rapporti di pubblico impiego;
      8.  il  domicilio  con  il relativo numero di codice postale al
quale  il  candidato  chiede  che  siano  trasmesse  le comunicazioni
inerenti  al  concorso  e l'eventuale recapito telefonico. In caso di
mancata  indicazione  vale  ad  ogni effetto la residenza indicata al
punto 1;
      9.  l'impegno  a  comunicare  tempestivamente  per  iscritto le
eventuali  variazioni  di  indirizzo all'Azienda ospedaliera, ufficio
concorsi  presso  il  presidio  ospedaliero  «Predabissi» sito in via
Pandina   n. 2   -  20077  Vizzolo  Predabissi  (Milano),  esonerando
l'amministrazione  da ogni responsabilita' in caso di irreperibilita'
del destinatario;
      10. l'accettazione, in caso di nomina, di tutte le disposizioni
che  regolano  lo  stato  giuridico  ed  economico dei dipendenti del
Servizio sanitario nazionale.

         Schema tipo della domanda di ammissione al concorso

    Di  seguito  viene  riportato  lo  «schema-tipo» della domanda di
ammissione e partecipazione al concorso:
    I  ... sottoscritt... nato a il .................. e residente in
via n. ... c.a.p. .......... chiede di essere ammess... a partecipare
al  concorso  pubblico,  per  titoli  ed  esami,  per  dieci posti di
operatore  professionale  collaboratore  -  infermiere  professionale
Cat. D per la costituzione di un rapporto a tempo indeterminato.
    Dichiara  sotto  la  propria  responsabilita'  e  anche  ai  fini
dell'autocertificazione dei titoli e dei requisiti previsti:
      1)  di  essere in possesso della cittadinanza italiana, (ovvero
di avere la cittadinanza in uno Paesi degli Stati membri della Unione
europea);
      2)  di  risultare iscritto nelle liste elettorali del Comune di
.......................,  provincia  di  ........  (per  i  cittadini
residenti  in  uno  dei  Paesi  degli  Stati  dell'Unione  europea il
candidato  deve dichiarare di essere in possesso dei diritti civili e
politici  anche nello Stato di appartenenza o di provenienza ed avere
adeguata conoscenza della lingua italiana);
      3)  di  non  aver  riportato  condanne  penali  e  di non avere
procedimenti  penali  in  corso  (ovvero  di  aver  riportato (ovvero
indicare  le condanne riportate, se iscritte al casellario giudiziale
ed i procedimenti penali in corso);
      4) di essere in possesso dei seguenti titoli di studio: ;
      5)  di  essere  in  regola  con  gli  adempimenti relativi agli
obblighi della leva militare ed in particolare: (ovvero di non essere
soggetto agli obblighi di leva - per le donne);
      6) di non aver prestato servizio nella pubblica amministrazione
ovvero   di   aver   prestato   i  seguenti  servizi  nella  pubblica
amministrazione ;
      7)  di  non  essere  stato destituito o dispensato dall'impiego
presso  una  pubblica amministrazione, ne' di essere stato dichiarato
decaduto da altro impiego pubblico;
      8)  di  essere  in  possesso  dei seguenti titoli ai fini della
preferenza e precedenza nella nomina: ;
chiede   che  tutte  le  comunicazioni  relative  al  concorso  siano
recapitate al seguente indirizzo:
via  n. ...  citta'  ..................... c.a.p. .......... recapito
telefonico prefisso ...... n. .................

    data ....................................
                                              firma .............

               Autocertificazione dei titoli posseduti

    Il  candidato  deve  autocertificare  con  la presentazione della
domanda  o,  comunque, prima della scadenza del termine utile fissato
per la presentazione della domanda medesima:
      il  possesso  del  titolo  di  studio,  richiesto  dal bando di
concorso;
      l'iscrizione  al relativo albo professionale rilasciato in data
non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando;
      il  possesso  di  ogni  eventuale  altro titolo che non risulti
oggetto   di   valutazione   ai   fini  della  predisposizione  della
graduatoria di merito.
    Alla  domanda  deve  essere  allegato  il  curriculum formativo e
professionale  redatto  su  carta uso bollo, datato e firmato ai fini
della  valutazione  tutti  i titoli che l'aspirante ritiene opportuno
presentare.
    Il  candidato dipendente dell'Azienda ospedaliera di Melegnano, o
che  comunque  abbia  prestato servizio negli enti in essa confluiti,
puo'  omettere  di  presentare  la  documentazione.  In  tal  caso il
candidato  deve  prendere  visione  del  fascicolo  personale  e deve
indicare  nella  domanda,  in  modo  puntuale ed inequivocabile, ogni
singolo  documento  che  intende debba essere acquisito con procedura
d'ufficio   agli   atti   del  concorso  ed  inserito  nella  domanda
presentata.
    Per  i servizi prestati presso l'Azienda ospedaliera di Melegnano
od  in  enti  in essa confluiti, su richiesta esplicita riportata dal
candidato  nella  domanda, l'Azienda predispone d'ufficio lo stato di
servizio  allegandolo  alla  domanda  stessa. A tal fine il candidato
deve,  senza possibilita' di deroga, indicare nella domanda i periodi
di  servizio prestato e per ciascuno di essi la posizione o qualifica
ricoperta.  Lo  stato di servizio e' aggiornato alla data di scadenza
del bando.
    Ai  sensi  della  legge  23 agosto  1988,  n. 370,  la domanda di
partecipazione   al   concorso   ed   i  relativi  documenti  per  la
partecipazione non sono soggetti all'imposta di bollo.
    Il  candidato  deve  allegare alla domanda un elenco, in triplice
copia  e  in  carta  semplice,  dei  documenti richiesti e dei titoli
autocertificati o presentati.

                           Prove d'esame.

    Le  prove  di  esame  per  operatore  professionale sanitario del
personale   infermieristico:  infermiere  professionale  cat. D  sono
articolate,  come  previsto  dall'art. 37  del decreto del Presidente
della Repubblica n. 220 del 27 marzo 2001 in:
      1)   prova   scritta:   vertente   su  argomenti  scelti  dalla
commissione   attinente  alla  materia  oggetto  del  concorso  o  di
soluzione  di  quesiti  a  risposta  sintetica attinenti alla materia
oggetto del concorso;
      2)  prova  pratica:  consistente  nella  esecuzione di tecniche
specifiche   o   nella   predisposizione   di   atti   connessi  alla
qualificazione professionale richiesta, relative alla materia oggetto
del concorso;
      3)  prova  orale : comprende, oltre che elementi di informatica
anche  la  verifica  della conoscenza almeno a livello iniziale della
lingua inglese, tedesco, francese, spagnolo.
    Il   superamento   della   prova   scritta   e'   subordinato  al
raggiungimento, di una valutazione di sufficienza espressa in termini
numerici di almeno 21/30.
    Il  superamento  della  prova  pratica  e  della  prova  orale e'
subordinato  al  raggiungimento  di  una  valutazione di sufficienza,
espressa in termini numerici per ogni singola prova, di almeno 14/20.
    La  valutazione  e'  effettuata  nel  rispetto di quanto previsto
dall'art. 9,  comma  3  del  decreto  del Presidente della Repubblica
n. 220 del 27 marzo 2001.
    Per  quanto  non  previsto  dal  presente  bando valgono le norme
vigenti che disciplinano la materia ed in particolare le norme di cui
al  decreto  del Presidente della Repubblica n. 220 del 27 marzo 2001
oltre  ad  ogni  altra  norma  vigente  che  disciplini la materia e,
comunque, applicabile a questa azienda.

Dichiarazione   sostitutiva   di   certificazione   (art. 46,  D.P.R.
                      28 dicembre 2000, n. 445)

    Il/La sottoscritto/a nato/a il ........... residente a via n. ...
consapevole   delle   sanzioni   penali   previste  per  il  caso  di
dichiarazione  mendace, cosi' come stabilito dall'art. 76 del decreto
del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445,

                              dichiara:

    1) di essere in possesso del titolo di studio di:
      diploma di: conseguito il .............. presso
      diploma di conseguito presso .
    Informativa ai sensi dell'art. 10 della legge n. 675/1996: i dati
sopraindicati  verranno  utilizzati  esclusivamente  per le finalita'
connesse alla procedura concorsuale.
    Fermo  restando  quanto  previsto  dall'art. 76  del  decreto del
Presidente  della  Repubblica  28 dicembre  2000,  n. 445 qualora dal
controllo  di  cui  all'art. 71  del  medesimo  decreto emerga la non
veridicita'  del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade
dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla
base della dichiarazione non veritiera.

Dichiarazione sostititutiva dell'atto di notorieta' (art. 46, decreto
      del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445)

    Il/La sottoscritto/a nato/a a il ................ residente a via
n. ...
consapevole   delle   sanzioni   penali   previste  per  il  caso  di
dichiarazione  mendace, cosi' come stabilito dall'art. 76 del decreto
del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;

                              dichiara:

    di aver prestato/di prestare i sottonotati servizi:
    (Indicare   se   Ente   Pubblico,  Case  di  cura  accreditate  o
convenzionate)
      presso       presso       presso       presso
    Il  candidato  deve  dichiarare inoltre se il servizio e' a tempo
pieno o tempo parziale in quale percentuale.
    Fermo  restando  quanto  previsto  dall'art. 76  del  decreto del
Presidente  della  Repubblica  28 dicembre  2000,  n. 445 qualora dal
controllo  di  cui  all'art. 71  del  medesimo  decreto emerga la non
veridicita'  del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade
dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla
base della dichiarazione non veritiera.

Dichiarazione  sostitutiva  dell'atto  di notorieta' (art. 47 decreto
      del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445)

    Il/La sottoscritto/a nato/a a il ................ residente a via
n. ...
consapevole   delle   sanzioni   penali   previste  per  il  caso  di
dichiarazione  mendace, cosi' come stabilito dall'art. 76 del decreto
del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;

                              dichiara:

      che  le  copie  dei  documenti  sottoelencati ed allegati, sono
conformi agli originali:
      altro  (Indicare  analiticamente  tutti  gli elementi necessari
all'esatta individuazione delle situazioni certificate).
............................          il          ...................
........................................
(Luogo)        (data)                  (il/la dichiarante)
    Informativa ai sensi dell'art. 10 della legge n. 675/1996: i dati
sopraindicati  verranno  utilizzati  esclusivamente  per le finalita'
connesse alla procedura concorsuale.
    Fermo  restando  quanto  previsto  dall'art. 76  del  decreto del
Presidente  della  Repubblica  28 dicembre  2000,  n. 445 qualora dal
controllo  di  cui  all'art. 71  del  medesimo  decreto emerga la non
veridicita'  del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade
dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla
base della dichiarazione non veritiera.

Documentazione   da  produrre  successivamente  all'espletamento  del
                              concorso

    L'Azienda  ospedaliera  di  Melegnano,  ai fini della stipula del
contratto  individuale  di  lavoro,  o successivamente, si riserva di
acquisire  d'ufficio  la  documentazione  comprovante il possesso dei
requisiti richiesti per la nomina in ruolo.

                        Trattamento economico

    La  nomina  e  la  sottoscrizione  del  contratto  individuale di
lavoro,   seguito  dall'effettivo  inizio  del  rapporto  di  lavoro,
comporta  l'attribuzione  del trattamento economico relativo al posto
messo  a concorso previsto dal vigente contratto collettivo nazionale
di  lavoro  per  l'area  del  comparto  sanita'  oltre all'indennita'
integrativa  speciale,  alla  tredicesima  mensilita' e ad ogni altra
competenza  ed  emolumento dovuto, in ragione del rapporto di lavoro,
ai sensi delle leggi vigenti.
    Il  dipendente  assunto  in servizio e' soggetto ad un periodo di
prova  di  mesi  6,  ai  sensi  dell'art. 15,  C.C.N.L.  del comparto
sanita'.
    La  presentazione della domanda da parte dei candidati implica il
consenso  al trattamento dei propri dati personali nel rispetto della
legge n. 675/1996 e successive integrazioni.
    L'Azienda  garantisce  parita'  e  pari opportunita' tra uomini e
donne  per  l'accesso al lavoro ed al trattamento sul posto di lavoro
come  previsto,  dalla  legge n. 125 del 10 aprile 1991, dall'art. 29
del  decreto  legislativo n. 546 del 23 dicembre 1993, e dall'art. 57
del decreto legislativo n. 165 del 30 marzo 2001.
    L'amministrazione si riserva la facolta', per ragioni motivate ed
a   suo   insindacabile   giudizio,   di   modificare,  prorogare  od
eventualmente  revocare  il  presente  bando,  dandone  notizia  agli
eventuali   interessati,   qualora   ne  rilevasse  la  necessita'  o
l'opportunita' per ragioni di pubblico interesse.
    Per   ulteriori   informazioni  rivolgersi  all'ufficio  concorsi
tel. 02/98058239 dal lunedi' al venerdi' dalle ore 9,30 alle ore 12.