MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 27 febbraio 2004 

Rideterminazione  dell'importo delle spese di notifica della cartella
di  pagamento  effettuate  dai  concessionari  del servizio nazionale
della riscossione.
(GU n.51 del 2-3-2004)
                      IL CAPO DEL DIPARTIMENTO
                      per le politiche fiscali

  Visto  l'art.  17,  comma  7-ter, del decreto legislativo 13 aprile
1999, n. 112, che fissa in lire seimila, pari ad Euro 3,10, l'importo
delle  spese  di  notifica  della  cartella di pagamento a carico del
debitore  e  stabilisce  che  tale importo puo' essere aggiornato con
decreto del Ministero delle finanze;
  Visto  l'art.  10,  comma  2, della legge 3 agosto 1999, n. 265, il
quale  prevede  che  la somma spettante al comune per ogni atto delle
pubbliche  amministrazioni,  di  cui all'art. 1, comma 2, del decreto
legislativo  3 febbraio 1993, n. 29, notificato dai messi comunali e'
determinata con decreto del Ministro del tesoro, del bilancio e della
programmazione  economica,  del  Ministro dell'interno e del Ministro
delle finanze;
  Visto  il  decreto 6 agosto 2003 del Ministro dell'economia e delle
finanze,   adottato   di   concerto  con  il  Ministro  dell'interno,
pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale n. 211 dell'11 settembre 2003,
che  ha  determinato, con decorrenza dal 1° aprile 2003, in Euro 5,56
il  compenso  spettante  ai  comuni  per la notifica degli atti delle
pubbliche amministrazioni da parte dei messi comunali;
  Considerato  che  l'ammontare  del compenso fissato con il predetto
decreto  6 agosto  2003  appare congruo anche ai fini della copertura
dei  costi  derivanti  dall'attivita'  di  notifica delle cartelle di
pagamento  effettuata  dai concessionari del servizio nazionale della
riscossione;
  Visto  l'art.  23  del  decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300,
concernente  la  istituzione  del  Ministero  dell'economia  e  delle
finanze  e  il trasferimento allo stesso delle funzioni dei Ministeri
del tesoro, bilancio e programmazione economica e delle finanze;
  Visto  l'art.  16  del  decreto  legislativo 30 marzo 2001, n. 165,
concernente le funzioni dei dirigenti di uffici dirigenziali statali;
  Ravvisata  la  necessita'  di  aggiornare  l'importo delle spese di
notifica  della  cartella  di  pagamento, di cui al predetto art. 17,
comma 7-ter, del decreto legislativo n. 112 del 1999;

                              Decreta:

                               Art. 1.

  1.  E' rideterminato in Euro 5,56 l'importo delle spese di notifica
della  cartella  di pagamento dovute dal debitore iscritto a ruolo al
concessionario del servizio nazionale della riscossione.
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
    Roma, 27 febbraio 2004
                                   Il capo del dipartimento: Manzitti