AGENZIA DEL TERRITORIO

DECRETO 19 febbraio 2004 

Accertamento  del  periodo  di  irregolare funzionamento dell'Ufficio
provinciale di Bari - Servizi catastali.
(GU n.54 del 5-3-2004)
                       IL DIRETTORE REGIONALE
                            della Puglia

  Visto il decreto del Ministro delle finanze n. 1390 del 28 dicembre
2000, con cui a decorrere dal 1° gennaio 2001 e' stata resa esecutiva
l'Agenzia   del   territorio,   prevista  dall'art.  64  del  decreto
legislativo 30 luglio 1999, n. 300;
  Visto   l'art.  9,  comma  1  del  regolamento  di  amministrazione
dell'Agenzia  del  territorio,  approvato  il 5 dicembre 2000, con il
quale  e'  stato disposto che «tutte le strutture, i ruoli e poteri e
le  procedure  precedentemente  poste  in essere nel Dipartimento del
territorio manterranno validita' fino all'attivazione delle strutture
specificate  attraverso  le disposizioni di cui al precedente art. 8,
comma 1»;
  Visto  il  regolamento  di  attuazione  dell'Agenzia del territorio
diramato  in  data  30 novembre  2000,  il  quale  all'art. 4 prevede
l'istituzione  in ogni regione delle direzioni regionali dell'Agenzia
del territorio;
  Vista  la  disposizione  organizzativa n. 24 protocollo n. 17500/03
del  26 febbraio  2003 con la quale il direttore dell'Agenzia ha reso
operative  a  far  data  1° marzo  2003 le gia' individuate direzioni
regionali,  trasferendo  ai  direttori  regionali tutti i poteri e le
deleghe gia' attribuiti ai cessati direttori compartimentali;
  Visto  il  decreto-legge  21 ottobre  1961, n. 498, convertito, con
modificazioni,  nella legge 28 luglio 1961, n. 770, recante norme per
la   sistemazione  di  talune  situazioni  dipendenti  da  mancato  o
irregolare funzionamento degli uffici finanziari;
  Visti gli articoli 1 e 3 del citato decreto-legge n. 498/1961, come
modificati  dall'art.  10 del decreto legislativo 26 gennaio 2001, n.
32;
  Vista la legge 25 ottobre 1985, n. 592;
  Visto il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29;
  Visto l'art. 33 della legge 18 febbraio 1999, n. 28;
  Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  Vista  la  nota  dell'Ufficio  provinciale  di  Bari  protocollo n.
2376/2004   del  26 gennaio  2004  con  la  quale  il  direttore  del
summenzionato  ufficio ha comunicato che nel giorno 23 gennaio 2004 a
causa  della  partecipazione  del  personale  all'assemblea sindacale
svoltasi  dalle  ore  11,30  alle 13,05 si e' verificato l'irregolare
funzionamento  dei  servizi  ipocatastali  ed in particolare: mancata
accettazione  di  atti  di  aggiornamento  catastali PREGEO, DOC.FA e
domande  di  voltura; mancato svolgimento dei servizi al pubblico tra
cui  quelli di visura e certificazione catastale dalle ore 11,30 alle
ore 12;  mancato  svolgimento  delle  attivita' di recupero arretrato
degli atti catastali, con particolare riferimento al recupero di atti
di aggiornamento cartografico nell'ambito del piano CABI 2004;
  Accertato  che l'irregolare ed il mancato funzionamento dei servizi
e'  dipeso  da  evento  di  carattere eccezionale non riconducibile a
disfunzioni organizzative dell'ufficio;
  Sentito  l'ufficio  del  Garante  del  contribuente  della  regione
Puglia, che in data 12 febbraio 2004 con nota protocollo n. 228/04 ha
confermato la suddetta circostanza;

                              Decreta:

  E'  accertato  il  periodo di irregolare funzionamento dell'Ufficio
provinciale  di  Bari  -  Servizi  catastali,  con  riferimento  alle
attivita' in premessa specificate per il giorno 23 gennaio 2004.
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
    Bari, 19 febbraio 2004
                                      Il direttore regionale: Gerbino