MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

DECRETO 15 giugno 2004 

Scioglimento   della  societa'  cooperativa  «Griny  Imolese  Piccola
societa' cooperativa a r.l.», in Imola.
(GU n.148 del 26-6-2004)
                 IL DIRETTORE PROVINCIALE DEL LAVORO
                             di Bologna
  Visto  l'art.  2545-septiesdecies del codice civile come introdotto
dall'art. 8 del decreto legislativo n. 6 del 17 gennaio 2003;
  Visto  l'art. 11 del decreto legislativo del Capo provvisorio dello
Stato  n.  1577  del  14 dicembre  1947  e  successive  modifiche  ed
integrazioni;
  Vista la legge 17 luglio 1975, n. 400, art. 2;
  Visto il decreto legislativo 3 luglio 1999, n. 300;
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica n. 175/2000;
  Vista  la  convenzione  sottoscritta  in  data 30 novembre 2001 dal
Ministero  del lavoro e delle politiche sociali ed il Ministero delle
attivita' produttive;
  Visto il decreto legislativo n. 220 del 2 agosto 2002;
  Visto  il  decreto  del  direttore  generale della cooperazione del
6 marzo  1996  che  decentra  alle direzioni provinciali del lavoro -
servizio   politiche  del  lavoro  l'adozione  del  provvedimento  di
scioglimento  senza  nomina di commissario liquidatore delle societa'
cooperative  di  cui  siano  stati  accertati  i presupposti indicati
nell'art.  2544  del  codice  civile,  primo comma, ora novellato dal
1° gennaio 2004 dall'art. 2545-septiesdecies del codice civile;
  Vista  la  relazione  ispettiva  del  10 gennaio  2003  nella quale
l'ispettore  ha  proposto  lo  scioglimento d'ufficio senza nomina di
liquidatore  della  societa'  cooperativa  «Griny  Imolese  - Piccola
societa' cooperativa a r.l.», con sede in Imola (Bologna);
                               Decreta
lo  scioglimento senza far luogo a nomina del commissario liquidatore
ai  sensi  e  per gli effetti dell'art. 2545-septiesdecies del codice
civile  come  modificato  dal  decreto  legislativo  n.  6/2003 della
societa'  cooperativa «Griny Imolese - Piccola societa' cooperativa a
r.l.»,  con  sede  in  Imola  (Bologna), costituita con rogito notaio
dott.  Alberto  Angelini  in  data  18 settembre  2000,  tribunale di
Bologna, B.U.S.C. n. 4830/297705.
  Il  presente decreto verra' trasmesso al Ministero della giustizia,
ufficio   pubblicazioni   leggi   e   decreti,   per  la  conseguente
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.
    Bologna, 15 giugno 2004
                                     Il direttore provinciale: Casale