MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

DECRETO 14 luglio 2004 

Scioglimento di alcune societa' cooperative.
(GU n.195 del 20-8-2004)
                      IL REGGENTE DEL SERVIZIO
                    politiche del lavoro di Roma

  Visto l'art. 2545-septiesdecies del codice civile;
  Visto  il  decreto  del direttore generale della cooperazione del 6
marzo 1996;
  Visto  il  decreto  del  Ministero  delle  attivita' produttive del
17 luglio  2003 ad oggetto «determinazione del limite temporale dalla
presentazione  dell'ultimo  bilancio  per  la  nomina del commissario
liquidatore nei scioglimenti d'ufficio ex art. 2544 del codice civile
di societa' cooperative»;
  Visto  il  decreto  del  Ministero  delle  attivita' produttive del
17 luglio  2003  ad  oggetto «rideterminazione dell'importo minimo di
bilancio per la nomina del commissario liquidatore negli scioglimenti
d'ufficio ex art. 2544 del codice civile di societa' cooperative»;
  Visto  il parere della commissione centrale per le cooperative reso
in data 15 maggio 2003;
  Considerato che le societa' cooperative:
    evidenziano  un  valore  della  produzione  iscritto  a  bilancio
inferiore  a  Euro  25.000,00  e  contemporaneamente  si  verifica il
mancato  deposito  dei  bilanci  per  almeno due esercizi nonche' una
mancata attivita' gestionale per almeno due anni;
    non depositano bilanci d'esercizio da cinque anni;
    non  reintegrano la compagine sociale per un anno oltre il limite
di legge;
  Visto  l'ultimo  verbale  di  revisione  ordinaria  effettuata  nei
confronti  delle  societa' cooperative sotto indicate, da cui risulta
che le medesime trovansi nelle condizioni previste dalla legge per lo
scioglimento;
                              Decreta:
  Le   premesse   costituiscono   parte   integrante   del   presente
dispositivo.  Le  societa'  cooperative sottoelencate sono sciolte ai
sensi dell'art. 2545-septiesdecies del codice civile:
    societa' cooperativa «S.P.E.S.», con sede in Ciampino, costituita
per  rogito  notaio Pollera Giancarlo, in data 5 giugno 1991, rep. n.
82406, registro societa' n. 10233, tribunale di Velletri, B.U.S.C. n.
32620, c.f. 04111521003;
    societa'  cooperativa «Quattroemme piccola societa' cooperativa»,
con  sede in Roma, costituita per rogito notaio Misurale Maurizio, in
data  17  maggio 1996, rep. n. 119732 registro societa' n. 550995/96,
tribunale di Roma, B.U.S.C. 34538, c.f. 05112581003;
    societa'  cooperativa  «Autoproduttori  Prima  Casa», con sede in
Roma, costituita per rogito notaio Famularo Antonio, in data 4 maggio
1985,  rep. n. 1917, registro societa' n. 5508/85, tribunale di Roma,
B.U.S.C. n. 28886, c.f. 07018630587;
    societa'  cooperativa  «Simona  78», con sede in Roma, costituita
per  rogito  notaio  Scaldaferri Francesco, in data 23 novembre 1978,
rep.  n.  1244,  registro  societa'  n.  3858/78,  tribunale di Roma,
B.U.S.C. n. 24952, c.f. 03353520582;
    societa'  cooperativa «Istituto Mercantile Commercio estero», con
sede  in  Roma,  costituita per rogito notaio Califano Antonio, coad.
Varcasia  Francesco, in data 16 giugno 1980, rep. n. 156501, registro
societa'   n.   3656/80,   tribunale  di  Roma,  B.U.S.C.  n.  25953,
c.f. 04783570585;
    societa'   cooperativa   «Snoopy  Service»,  con  sede  in  Roma,
costituita  per  rogito notaio Brugnoli Patrizia in data 18 settembre
1997, rep. n. 6905, registro societa' n. 17432/98, tribunale di Roma,
B.U.S.C. n. 35232, c.f. 05366281003.
  Il  presente decreto verra' trasmesso al Ministero della giustizia,
ufficio   pubblicazioni   leggi   e   decreti,   per  la  conseguente
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale e agli organi competenti per i
provvedimenti conseguenziali.
    Roma, 14 luglio 2004
                                   Il reggente del servizio: Picciolo